Cosa dirà la gente: la doppia vita di una giovane pakistana

Inserire immagine

Mercoledì 3 aprile alle ore 21.15 su Sky Cinema Due arriva una pellicola che fa riflettere sulla condizione della donna, problematica a ogni latitudine. Cosa dirà la gente racconta di una sedicenne pakistana che vive in Norvegia e ha una doppia vita: in casa segue le regole ferree della famiglia mentre fuori vive una normale vita da adolescente qual è. Fino a quando il padre scoprirà la sua doppia identità
 

La programmazione di Sky Cinema Due

Un dramma che ancora una volta ha come protagonista la donna, figura tragica per sua stessa conformazione.
Si tratta di Cosa dirà la gente, in onda mercoledì 3 aprile alle ore 21.15 su Sky Cinema Due, la pellicola diretta da Iram Haq che racconta di Nisha, una giovane ragazza che vive a Oslo, in Norvegia, assieme alla sua famiglia pakistana.
Questa sedicenne, a differenza delle sue coetanee norvegesi, vive una doppia vita, con una schizofrenica identità che le sue origini le impongono: in casa è una perfetta pakistana che osserva le regole ferree del padre, quelle di una cultura che non ammette emancipazione per la donna, ma appena varcata la soglia di casa Nisha diventa un’altra persona, ossia la teenager norvegese che la sua età le impone naturalmente di essere.


Come ogni doppia identità, anche quella della protagonista salterà presto, mandando a rotoli entrambe le vite di questa ragazza. Non appena il padre la scoprirà con il suo fidanzato, la famiglia la porterà contro la sua volontà in Pakistan, affidandola a una zia.
E qui per Nisha sarà tutto ancora più difficile poiché non ha la valvola di sfogo della seconda identità che aveva in Norvegia: in Pakistan non riuscirà ad adattarsi agli usi e costumi così lontani da quelli del Paese in cui ha vissuto tutta la vita, inoltre non riuscirà a sentirsi parte di un popolo a cui di fatto non appartiene.


Una pellicola drammatica che sviluppa con una delicatezza e sensibilità rare un tema molto dibattuto, senza mai scadere nella banale accusa né nell’autocommiserazione della protagonista.
Cosa dirà la gente tocca le corde giuste anche grazie alla bravura dell’attrice Maria Mozhdah, al suo esordio sullo schermo ma assolutamente a proprio agio.
Con una naturalezza eccezionale, questa giovane attrice riesce a dipingere un personaggio entrato ormai nell’immaginario collettivo, quello della ragazza che vive in Occidente secondo usi e costumi differenti in famiglia rispetto alla società esterna che li accoglie. E che si ritroverà poi vittima di un sistema che troppo spesso arriva sulle prime pagine di cronaca nera.

Cosa dirà la gente è un film da non perdere per riflettere. Vi aspetta mercoledì 3 aprile alle ore 21.15 su Sky Cinema Due.