Leonardo DiCaprio: i suoi migliori film

Leonardo DiCaprio
@Getty Images

Da “Buon compleanno Mr. Grape” a “Revenant – Redivivo”: ecco i migliori film di Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio è certamente uno tra gli attori più versatili e di talento nel mondo del cinema hollywoodiano e internazionale. Pluricandidato agli Oscar per le sue eccellenti interpretazioni, è riuscito a portare a casa l’ambita statuetta come migliore attore solo nel 2016 con il film “Revenant”. Eppure, secondo buona parte della critica e del pubblico, ne avrebbe certamente meritata qualcuna in più, viste le sue grandi doti e il carisma che mette in scena in ogni pellicola. Non a caso, lo hanno voluto davanti alla macchina da presa attori del calibro di Clint Eastwood, Christopher Nolan, Steven Spielberg, Woody Allen, Alejandro González Iñárritu, Quentin Tarantino, Ridley Scott, Sam Mendes, Sam Raimi e soprattutto Martin Scorsese, con cui ha stretto un sodalizio professionale che dura dal 2002.

Buon compleanno Mr. Grape (1994)

Prima di raggiungere la fama a livello internazionale, Leonardo DiCaprio rivela già le sue eccellenti doti nel film “Buon compleanno Mr. Grape” con Johnny Depp e Juliette Lewis, dove diciassettenne interpreta il ruolo di un ragazzo disabile. La maestrìa con cui veste i panni di questo personaggio gli valgono una nomination agli Oscar come migliore attore non protagonista.

Titanic (1997)

Il grande successo per Leonardo DiCaprio arriva sicuramente grazie all’interpretazione del protagonista maschile del film colosso “Titanic”, diretto da James Cameron. L’attore, ancora giovanissimo, veste infatti i panni di Jack Dawson, uno squattrinato artista diciannovenne proveniente dal Wisconsin, che ha l’occasione di ritornare in America vincendo dei biglietti per la terza classe del transatlantico. Al cinema il film ha un successo strepitoso e regala a DiCaprio la fama in tutto il mondo. 

La maschera di ferro (1998)

Subito dopo Titanic, DiCaprio vola in Francia per il film “La maschera di ferro”. Anche in questo caso, elimina qualunque velo di dubbio sulle sue capacità da attore, poiché riesce a destreggiarsi egregiamente nella doppia interpretazione del re francese e del suo fratello gemello Filippo.

Gangs of New York” (2002)

Nel 2000 inizia la collaborazione con Martin Scorsese, che si consolida nel 2002 nel film “Gangs of New York”. Nella pellicola, basata sull’omonimo romanzo di Herbert Asbury, l’attore interpreta il giovane Amsterdam, il cui padre viene ucciso in una lotta tra gang quando lui era bambino e che decide di vendicare una volta cresciuto, affrontando l’uomo che lo ha ucciso. Il film registra al botteghino un incasso superiore ai settanta milioni di dollari.

The Aviator (2005)

Nel 2005 Leonardo DiCaprio viene chiamato sempre da Martin Scorsese a interpretare Howard Hughes, miliardario texano, pioniere nel campo dell’aviazione e grande appassionato di cinema nel film biografico “The Aviator”. Anche per questo film, l’artista ottiene la candidatura agli Oscar come migliore attore protagonista.

The Departed - Il bene e il male (2006)

Nel 2006 Scorsese vuole nuovamente DiCaprio nella pellicola “The Departed - Il bene e il male”, dove l’attore viene affiancato da Matt Damon, Jack Nicholson e Alec Baldwin. Ambientato a Boston, il film parla dell’infiltrazione di una talpa di un boss irlandese sotto inchiesta all’interno della Polizia di Stato del Massachussets. Negli USA il film esce il 6 ottobre del 2006 e nel giro di un mese fa registrare al botteghino oltre cento milioni di incassi. 

Blood Diamond (2006)

Anche con “Blood Diamond”, DiCaprio riceve la candidatura agli Oscar come migliore attore, senza vincere l’ambita statuetta. Nel film interpreta Danny Archer, cinico contrabbandiere di diamanti in Sierra Leone. L’interpretazione magistrale dimostrata anche in questo film, gli vale inoltre la nomination ai Golden Globe 2007 come migliore attore in un film drammatico.

Il grande Gatsby (2013)

In questo film del regista australiano Baz Luhrmann, Leonardo DiCaprio veste i panni di Jay Gatsby, protagonista del romanzo “Il grande Gatsby” del grande scrittore americano Francis Scott Fitzgerald. In tutto il mondo, il film ha incassato oltre 350 milioni di dollari, confermando l’attore americano come uno dei più grandi interpreti dei nostri tempi. 

The Wolf of Wall Street (2013)

Nel film “The Wolf of Wall Street”, diretto da Martin Scorsese, DiCaprio interpreta Jordan Belfort, spregiudicato broker newyorkese che riesce a creare un complesso giro di truffe diventando milionario e vivendo circondato da pericolosi vizi, come le droghe, l’alcol e il sesso. La pellicola ha incassato quasi 400 milioni di dollari ed è stato sicuramente il lavoro con cui Scorsese ha guadagnato di più. Inoltre, anche per questa pellicola, DiCaprio riceve la nomination agli Oscar senza vittoria. 

Revenant - Redivivo (2015)

Finalmente il talentuoso Leonardo DiCaprio riesce a vincere l’Oscar come migliore attore nel pluripremiato film “Revenant - Redivivo”, pellicola del 2015 diretta da Alejandro González Iñárritu e basata sull’omonimo romanzo di Michael Punke. Qui l’artista interpreta Hugh Glass, un cacciatore aggredito da un orso che tenta con tutte le sue forze di sopravvivere.