James Gunn dirigerà Suicide Squad 2

Margot Robbie Suicide Squad Harley Quinn
Margot Robbie in Suicide Squad nei panni di Harley Quinn

Licenziato dal franchise dei Guardiani della Galassia, James Gunn sarà oltre che lo sceneggiatore anche il probabile regista del nuovo film DC Comics, che si intitolerà The Suicide Squad.

Birds of Prey: nuovo look per Harley Quinn

Quando è stato ufficializzato il licenziamento di James Gunn dal franchise dei Guardiani della Galassia, a causa di alcune battute sconvenienti pubblicate anni addietro su Twitter, in pochi hanno creduto che il regista e sceneggiatore sarebbe rimasto a lungo senza lavoro.


Infatti, Gunn è stato presto scelto come sceneggiatore dalla DC Comics per Suicide Squad 2. Ora il suo coinvolgimento nel progetto, come racconta The Hollywood Reporter, si fa ancora più sostanzioso, perché James sarebbe ufficialmente in trattativa per assumere anche il ruolo di regista del film.


In questo modo, James Gunn si consolerà di avere perso Guardiani della Galassia Vol.3 e potrà cimentarsi con un nuovo superhero movie poco convenzionale (visto che Suicide Squad è incentrato su una squadra di antieroi formata da villain della DC Comics). Insomma, un lavoro decisamente nelle sue corde.


Nel frattempo, trapelano anche nuove informazioni sul film in questione, da molti etichettato come Suicide Squad 2, ma che in realtà si intitolerà The Suicide Squad. In uscita ad agosto 2021, la pellicola non sarà infatti un sequel del film con Will Smith, Jared Leto e Margot Robbie, ma un rilancio del franchise, con molti nuovi attori e nuovi personaggi.


Suicide Squad, diretto da David Ayer e uscito nelle sale nel 2016, era stato un successo al botteghino, ma non aveva convinto la critica. Sarà interessante vedere se questa volta James Gunn sarà in grado di centrare entrambi gli obbiettivi, come fatto con i primi due film dei Guardiani della Galassia.