Sundance Cult Festival: una epopea in cinque film

Inserire immagine
Omicidio al Cairo

L'edizione 2019 del Sundance Film Festival 2019  si volge dal 24 gennaio al 3 febbraio a Park City: nell'attesa Sky Cinema Cult  propone 5 film premiati nelle precedenti edizioni  dal 10 gennaio ogni giovedì in prima e seconda serata

Esserci è già motivo di orgoglio. Dunque aspettando il Sundance Film Festival 2019, la più importante kermesse di cinema indipendente che si tiene dal 24 gennaio al 3 febbraio a Park City nello stato dell'Utah, Sky Cinema Cult propone 5 film premiati nelle precedenti edizioni dal 10 gennaio ogni giovedì in prima e seconda serata.

Giovedì 10 apre il ciclo la prima visione OMICIDIO AL CAIRO, noir vincitore del World Cinema Grand Jury Prize 2017 che racconta la storia di un poliziotto corrotto che indaga sulla morte di una cantante sullo sfondo della primavera araba. In seconda serata c'è quella pietra miliare che è MEMENTO di Christopher Nolan, il thriller con Guy Pearce che ci porta nei labirinti della memoria e che nel 2001 vinse il Waldo Salt Screenwriting Award. Leonard Shelby soffre di una particolare forma di amnesia che preserva i vecchi ricordi ma comporta la perdita della memoria breve. E dunque al detective Shelby che ricerca l'assassino della moglie non resta che usare il suo coirpo per prendere appunti.

Giovedì 17 è la volta di L’ERBA DI GRACE, la commedia inglese all'insegna dell'antiproibizionismo che ebbe grande successo di pubblico e vinse nel 2000 il World Cinema Audience Award, e di THE BELIEVER, il crudo dramma vincitore nel 2001 del Grand Jury Prize Dramatic e che vede Ryan Gosling nei panni di uno studente ebreo che, tormentato dalle proprie origini, diventa un naziskin fanatico.

Giovedì 24, giorno di inizio dell’edizione 2019 del Festival, vanno di scena prima gli intrecci familiari tra Ellen Barkin, Kate Bosworth, Ezra Miller e Demi Moore in ANOTHER HAPPY DAY, premiato nel 2011 con il Waldo Salt Screenwriting Award e, a seguire, OMICIDIO AL CAIRO: Nouredin è un ufficiale della polizia corrotto. Chiede denaro per proteggere i commercianti da attacchi delle stesse forze dell'ordini. Nell'aria si respirano quei fermenti della rivolta che avrà il suo fulcro in piazza Tahrir. Nouredin è impegnato in un caso di omicidio in un hotel di lusso. La vittima è una cantante celebre e una cameriera ha visto tutto e rischia la vita. Il poliziotto si avvicina al possibile colpevole...una persona molto in vista. L’ultimo appuntamento, giovedì 31, è con THE BELIEVER e L’ERBA DI GRACE.