Museo CAM di Casoria promuove la pace in Ucraina con la manifestazione Make Art Not War

Spettacolo
make art nont war

Sono previste performance musicali e visive a sostegno di una mostra con circa 70 artisti che stanno inviando le immagini delle loro opere. Il ricavato sarà donato alla Comunità Ucraina di Napoli per l’acquisto di beni di prima necessità

Venerdì 11 marzo, a partire dalle ore 20 (ingresso 5 euro con consumazione),il Museo CAM di Casoria, in provincia di Napoli, lancia l'iniziativa per la pace in Ucraina Make Art Not War con il sostegno di Enti, artisti e musicisti uniti nel chiedere la fine dei bombardamenti. Sono previste performance musicali e visive a sostegno di una mostra con circa 70 artisti che in queste ore stanno inviando le immagini delle loro opere. Il ricavato della vendita delle opere in mostra sarà donato alla Comunità Ucraina di Napoli per l’acquisto di beni di prima necessità.

approfondimento

Inno e bandiera ucraina al teatro Duse di Bologna per Elysium di Kiev

L'intento dell'evento è esprimere la netta posizione del CAM, degli artisti visivi, dei musicisti e in generale di tutti gli operatori delle arti e della cultura, di vicinanza a tutti coloro che soffrono a causa della guerra. Saranno tra i protagonisti della giornata Roberto Colella & Vincenzo Capasso (LA MASCHERA), Tommaso Primo, Lino Vairetti/Osanna, Kalìka, Valerio Bruner, Galatan Grigori, Annibale, CAM Quartet, Alessandro Granato, Luk, Valeria de Stefano e Andrea Tartaglia.

Spettacolo: Per te