Notre Dame de Paris 2002-2022, l'opera moderna celebra i 20 anni con un tour speciale

Spettacolo

Valentina Clemente

Il 14 marzo 2002 il debutto, per la prima volta in italiano, al GranTeatro di Roma, costruito appositamente per l’occasione per volontà di David Zard. Il musical conquistò tutti, subito, anche grazie alle musiche eterne di Riccardo Cocciante. A distanza di due decadi, per celebrare questo anniversario così importante, il cast si riunisce e torna in scena, per un lungo tour celebrativo dell'opera contemporanea più famosa al mondo

 

"Notre Dame de Paris è unica. E questa unicità si riflette in ogni suo istante. Un'opera moderna che ha avuto un'evoluzione naturale in questi vent'anni: Notre Dame è una bimba cresciuta, che spero proseguirà ancora nel processo di crescita". Non nasconde l'emozione Riccardo Cocciante quando parla di Notre Dame de Paris, di queste due decadi in cui l'opera è stata accolta, ascoltata ma soprattutto amata da milioni di persone in tutto il mondo. Un'opera unica che, in questi vent'anni di storia, ha visitato 47 città per un totale di 159 appuntamenti e 1.346 repliche complessive. Ma è anche stata tradotta e adattata in 9 lingue diverse e ha attraversato 20 Paesi in tutto il mondo con più di 5.400 spettacoli, capaci di stupire e far sognare 13 milioni di spettatori internazionali.

Il tour celebrativo nel 2022

Per celebrare questo traguardo così importante il cast originale di Notre Dame sarà in tour, nel 2022, in tutta Italia: tornerà sul palco dei teatri italiani Lola Ponce nei panni di Esmeralda. Insieme a lei, sul palco ci saranno Giò Di Tonno – Quasimodo, Vittorio Matteucci – Frollo, Leonardo Di Minno – Clopin, Matteo Setti – Gringoire, Graziano Galatone – Febo, Tania Tuccinardi – Fiordaliso.

Per l’occasione, special guest d’eccezione di alcune delle date speciali del tour saranno Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni, ovvero Fiordaliso e Clopin, di cui sono stati i primi interpreti nel 2002. 

 

Abbiamo incontrato Riccardo Cocciante a Milano, insieme al cast che tornerà sul palco dei teatri italiani: è stato bello poter riascoltare la musica del Maestro e le voci di questi straordinari interpreti. Un dono unico, come unica è Notre Dame de Paris. Il motivo, o meglio le ragioni che la rendono così speciale? Li ha spiegati Cocciante, attraverso le sue note e le sue parole. 

"Notre Dame conquista tutti: questo è il suo dono, straordinario"

approfondimento

Torna Notre Dame de Paris, capolavoro di Riccardo Cocciante

"Musiche, testi, balletti: in Notre Dame tutto è così perfettamente unito. Ecco perchè quest'opera è unica. Il processo di composizione è stato un momento inedito: raramente si possono vedere due autori che creano con tanto fervore e velocità. Un momento che ha ulteriormente distinto Notre Dame, così perfetta e speciale". Lo sottolinea il Maestro Riccardo Cocciante che, con il suo tocco magico, ha reso le musiche di quest'opera inconfondibili e sublimi. Insieme a lui, una squadra di artisti che ha trasformato Notre Dame in un capolavoro: Luc Plamondon e Paquale Panella hanno adattato il romanzo ad opera, la direzione è del regista Gilles Maheu, le straordinarie coreografie e i movimenti di scena sono stati ideati da Martino Müller, i costumi sono stati curati nei minimi dettagli da Fred Sathal, le scene da Christian Ratz.

Mi sono espresso in un altro contesto, rimanendo fedele a me stesso

"Notre Dame mi ha dato l'opportunità di esprimermi in un altro contesto, restando sempre fedele a me stesso. Un processo creativo che mi ha appassionato, moltissimo. E vedere che a distanza di vent'anni Notre Dame è amata forse ancora di più del primo giorno mi rende molto felice. Notre Dame conquista tutti, e questo è un dono straordinario"  continua Cocciante, con un sorriso timido ma carico di emozioni. Quelle che ha regalato ai tantissimi spettatori in queste due lunghe decadi, in cui molte cose sono cambiate, gli stessi spettatori si sono evoluti. E con loro anche i protagonisti di Notre Dame. Ecco perché tornare a vederli, ad ascoltarli a teatro in questa tournée celebrativa sarà ancora più emozionante.

La storia

È la storia di Quasimodo, il campanaro gobbo della cattedrale di Notre Dame de Paris e del suo amore tragico e impossibile per Esmeralda, la bella gitana. Un amore condannato dall’ingiustizia e dall’ipocrisia. Esmeralda è innamorata di Febo, il bel capitano delle guardie del Re, a sua volta fidanzato con Fiordaliso, una giovane e ricca borghese, ma la bellezza esotica e sensuale della zingara non lascia indifferente l’uomo che da subito se ne invaghisce. Anche Frollo, l’arcidiacono della cattedrale, è segretamente attratto da Esmeralda e in un raptus di gelosia e desiderio pugnala Febo alle spalle. Esmeralda viene arrestata con l’accusa di aver tentato di uccidere il capitano delle guardie e gettata in prigione. Frollo, approfittando della situazione, offre libertà alla donna in cambio del suo corpo. La bella gitana inorridita rifiuta l’offerta, minacciandolo di vendetta. Quasimodo libera Esmeralda e la nasconde nella sua torre, ma Clopin, amico della donna e suo protettore, fraintendendo le intenzioni del gobbo attacca la cattedrale, mettendosi a capo di una rivolta per liberare l’affascinante zingara. Nel tentativo di sedare la rivolta, Febo ed i suoi uomini mettono a ferro e fuoco Notre Dame ed uccidono Clopin. Il povero campanaro, credendo che Febo voglia liberare Esmeralda, consegna la donna a Frollo che a sua volta, la consegna alle guardie. Per Esmeralda è la fine. In realtà, Febo vuole la morte della gitana, perché solo così potrà sposarsi con la sua ricca fidanzata. Quasimodo, dopo aver assistito all’impiccagione della sua amata, resosi conto del tradimento dell’arcidiacono, folle di rabbia, getta Frollo dalla torre. Distrutto dal dolore, il gobbo conduce il corpo dell’amata alla tomba su cui si lascerà morire.

 

Le date del tour

Dal 3 al 27 marzo 2022 – Milano @ Teatro degli Arcimboldi 

Dall’8 al 10 aprile 2022 – Ancona @ PalaPrometeo

Dal 15 al 17 aprile 2022 – Jesolo (VE) @ PalaInvent

Dal 6 all’8 maggio 2022 – Firenze @ Nelson Mandela Forum

Dal 12 al 15 maggio 2022 – Roma @ Palazzo dello Sport di Roma

Dal 26 al 28 maggio 2022 – Reggio Calabria @ PalaCalafiore

Dal 9 al 12 giugno 2022 - Lugano @ Teatro LAC 

Dal 22 al 24 luglio 2022 - Lanciano (CH) @ Parco Villa delle Rose 

Dal 27 al 29 luglio 2022 - Ferrara @ Ferrara Summer Festival c/o Piazza Ariostea 

Dal 5 al 7 agosto 2022 - San Pancrazio Salentino (BR) @ Forum Eventi 

Dal 12 al 14 agosto 2022 – Pula (CA) @ Forte Arena 

Dal 18 al 24 agosto 2022 - Palermo @ Teatro di Verdura 

Dall’ 8 all’11 settembre 2022 - Torre del Lago (LU) @ Gran Teatro all’Aperto “Giacomo Puccini” 

Dal 27 al 30 ottobre 2022 – Napoli @ Teatro PalaPartenope

Dal 3 al 6 novembre 2022 – Bari @ PalaFlorio

Dall’11 al 20 novembre 2022 – Catania @ PalaCatania

26 e 27 novembre 2022 – Eboli (SA) @ PalaSele

Dal 2 al 4 dicembre 2022 – Casalecchio di Reno (BO) @ Unipol Arena

Dal 9 all’11 dicembre 2022 – Torino @ Pala Alpitour

Dal 14 al 18 dicembre 2022 – Trieste @ Teatro Politeama Rossetti

Spettacolo: Per te