Miss Italia diventa una miniserie TV con la voce di Alessandro Di Sarno

Spettacolo

Una settimana di attività per raccontare le ragazze mostrando le loro velleità e la capacità di mettersi in gioco attraverso tre prove. L’elezione il 19 dicembre

Miss Italia cambia look e compie un restyling totale. Il celebre concorso di bellezza si trasforma totalmente portando grandi cambiamenti. La kermesse, fondata nel 1939, diventa infatti una miniserie streaming in onda sulla piattaforma HelbizLive, a partire dal 13 dicembre, dove verranno messe in luce le caratteristiche comportamentali di ogni ragazza, il loro lato originale, la personalità ed il temperamento attraverso pillole giornaliere che saranno narrate da Alessandro Di Sarno.

Durante la settimana sarà infatti la “Iena” Alessandro Di Sarno ad accompagnare gli spettatori alla scoperta delle ragazze durante le prove. Classe 1977, Di Sarno approda per la prima volta al concorso di bellezza più prestigioso ed antico d’Italia e ne svela i retroscena attraverso highlights giornalieri, raccontando le avventure delle giovani concorrenti insieme anche ad alcuni personaggi nel ruolo di coach /giurati. 

Come cambia Miss Italia: Di Sarno al timone del reality

approfondimento

Da Lucia Bosè a Miriam Leone: le Miss più famose di sempre

Il comico e conduttore fiorentino seguirà le prove delle venti finaliste attraverso dirette giornaliere da Venezia, città scelta dall’organizzazione per dare vita al progetto. Anche sulla pagina Instagram @crown.revolution, profilo creato ad hoc per accendere i riflettori riguardo alle avventure delle aspiranti Miss, saranno presenti aggiornamenti e news in tempo reale.

In questa innovativa edizione, non sarà premiata solo la bellezza ma anche la capacità delle partecipanti di rapportarsi ed interagire con la modernità ed i social. Sarà infatti un reality completamente nuovo ed innovativo, un format che dopo 82 anni dice addio a fasce e costumi da bagno dando spazio a concetti più profondi ed attuali. Un cambiamento necessario, come spesso sottolineato dalla patron Patrizia Mirigliani, dove le donne avranno un impatto caratteriale, non più basato solo sulla fisicità.

"Ci vuole coraggio per cambiare ed il coraggio è dentro di me. Sono molto ottimista su questa scelta. Il concorso tradizionale non rappresentava più la donna di oggi, non riusciva più a tradurre i concetti di modernità incarnati dalle donne", afferma Mirigliani, organizzatrice dell’evento.

La finale del 19 dicembre, condotta per l’occasione da Elettra Lamborghini, andrà in onda in streaming e ci saranno lo stesso Di Sarno e la ex Miss Italia Carolina Stramare, vincitrice della 80° edizione del concorso.

Spettacolo: Per te