La Lavadora, il primo romanzo di Jerry Calà

Spettacolo
©Getty

L'attore e regista si cimenta in una nuova sfida che è un atto d'amore verso Cuba firmando la sua seconda opera letteraria (dopo la sua autobiografia) insieme a Gino Capone. Un libro divertente e malinconico allo stesso tempo

La lavadora (La lavatrice) è il primo romanzo di Jerry Calà, pubblicato da Bibliotheka Edizioni. Racconta di due amici italiani che giungono a Cuba per trasformare in discoteca una fabbrica in dismissione, ma si ritrovano invischiati in una situazione del tutto imprevista e imprevedibile: la storia d’amore di uno di loro che sconvolgerà il corso degli eventi.

La lavadora, la trama

leggi anche

Jerry Calà all’Arena di Verona: il racconto della festa dei 70 anni

Una relazione singolare, dentro una natura selvaggia e incontaminata, tra sole, mare, musica e ballo, con tre protagonisti: Fulvio, l’italiano, un Peter Pan, farfallone e superficiale, Juanita, una bellissima cubana, che morde il freno e fugge dal suo vecchio mondo, un piccolo villaggio di pescatori, attratta dal nuovo che sembra avanzare nella magica Avana, e una lavadora (una lavatrice) un innocente regalo che si trasforma in una sorta di totem malefico e altera la vita serena e pacifica degli abitanti del piccolo villaggio, ma che allo stesso tempo, durante un avventuroso viaggio nella lussureggiante giungla cubana, favorirà la crescita interiore di Fulvio e della stessa Juanita che rivedranno totalmente le loro prospettive di vita.

L’attore e regista Jerry Calà dopo il successo dell’autobiografia pubblicata nel 2016 con Sperling & Kupfer/Mondadori, torna in libreria con un romanzo divertente e malinconico al tempo stesso.

UN ATTO D'AMORE VERSO CUBA

leggi anche

Jerry Calà compie 70 anni: le sue frasi più famose

Jerry Calà insieme a Gino Capone, firma il suo primo romanzo, un atto d’amore verso Cuba, capace di regalare al lettore tutto il contraddittorio fascino di un’isola scissa fra aneliti consumistici e retaggi del passato, dove anche l’acquisto di un oggetto apparentemente comune può trasformarsi in elemento di frattura, di sconvolgimento di un delicato equilibrio sociale, che pone le sue basi sul più classico dei binomi, ovvero miseria e nobiltà.

Libro Jerry Calà

Spettacolo: Per te