Britney Spears addobba la casa per Natale: Perché no? Voglio trovare più gioia nella vita

Spettacolo
©Getty

La cantante ha postato un'immagine della sua casa già addobbata con un grosso albero di Natale. “Ho cominciato a sperimentare la libertà”

Per Britney Spears è già Natale. La popstar, 39 anni, ha pubblicato su Instagram la foto di un grosso albero decorato, rivelando di aver deciso di iniziare i festeggiamenti in anticipo.

Britney Spears: “Voglio più gioia”

approfondimento

Britney Spears libera, il padre Jamie non è più il suo tutore legale

“Sarò onesta. Ho aspettato a lungo di liberarmi della situazione in cui mi trovo e adesso che siamo qui, ho paura di fare qualsiasi cosa e sbagliare” ha esordito la cantante. “Per tanti anni mi è stato detto che se riuscivo nelle cose, sarebbe finita e non è mai successo. Ho lavorato tanto e adesso che mi sto avvicinando sempre più alla fine, pur essendo felice, capisco che molte cose mi spaventano. Ho cominciato a sperimentare la libertà quando, per la prima volta quattro mesi fa, ho ricevuto le chiavi della mia macchina. Non ho fatto nulla per essere trattata com’è accaduto negli ultimi 13 anni. Sono disgustata dal sistema e vorrei vivere in un altro paese. Quest’anno sto festeggiando il Natale in anticipo. Perché no? Credo che qualsiasi motivo per trovare più gioia nella vita sia una buona idea”. Infine ha concluso: “Signore, abbi pietà della mia famiglia se dovessi mai decidere di fare un’intervista. Nel frattempo, mi tengo alla larga dagli affari, che sono la sola cosa che ho conosciuto in tutta la mia vita...”.

Britney Spears è di nuovo libera

approfondimento

Britney Spears, dalla conservatorship del padre al Free Britney. FOTO

I riferimenti di Britney Spears riguardano la sua libertà ritrovata, visto che dopo 13 anni ha smesso di essere sotto la tutela legale del padre Jamie. Al termine dell'udienza alla Superior Court di Los Angeles, infatti, la giudice Brenda Penny ha deciso la sospensione immediata di Jamie Spears dal ruolo di tutore, esattamente come richiesto dall'avvocato della popstar Matthew Rosengart. Jamie controllava dal 2008 i 60 milioni di dollari della fortuna finanziaria della figlia. L'avvocato di Britney ha definito Jamie “un uomo crudele, tossico e violento”. Britney “lo vuole fuori dalla sua vita oggi stesso e merita di svegliarsi domani sapendo che suo padre non è più il suo tutore”. Stando a quanto rivelato dai tanti documentari usciti sulla cantante, James Spears isolava Britney dai suoi amici e dagli affetti più cari rendendole molto difficile persino vedere i suoi figli. Grazie anche ai sostenitori del movimento #FreeBritney si è scoperto inoltre che l'uomo avesse anche bloccato le carte di credito della figlia e che fosse arrivato anche a gestire i farmaci che la cantante doveva assumere.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.