Lo spot sul turismo in Svizzera con Roger Federer e Robert De Niro. VIDEO

Spettacolo

Il fuoriclasse del tennis e la leggenda di Hollywood protagonisti di una divertente clip: "Questo Paese è troppo perfetto per un mio film"

“In Svizzera non ci fu che amore fraterno, ma in cinquecento anni di pace e quieto vivere che cosa ne è venuto fuori? L'orologio a cucù”, rifletteva Orson Welles sulla ruota panoramica di Vienna in una celebre scena de Il terzo uomo. Settant'anni dopo, l'eterno dibattito sulla Svizzera “troppo perfetta” è al centro di un divertente video di Svizzera Turismo.

approfondimento

Divorzio Robert De Niro: "È costretto ad accettare qualsiasi ruolo"

Un altro dei luoghi comuni sulla Confederazione Elvetica è l'estremo benessere dei suoi abitanti e in effetti Svizzera Turismo non ha badato a spese, scegliendo due stelle come Roger Federer e Robert De Niro che chiacchierano al telefono tra Newyork e l'incantevole Zermatt di un ipotetico film ambientato proprio lì. “Avete montagne, resort, affascinanti cittadine, vallate verdi. Non c'è dramma, rischio, tensione”, protesta l'attore di Taxi Driver con il grande tennista, che cerca di convincerlo virando sulla proposta di un action-movie sulle montagne innevate, con tanto di giro in parapendio. De Niro però non è convinto: “Forse dovresti chiamare Tom Hanks”, collega sicuramente più a suo agio con ruoli pacati e flemmatici. E infine lo slogan: “Quando hai bisogno di una vacanza senza drammi, hai bisogno della Svizzera”.

Spettacolo: Per te