Sharon Stone accavalla le gambe come in Basic Instinct e fa un discorso femminista

Inserire immagine
@Getty Images

Sharon Stone è stata premiata come "Woman Of The Year" da GQ . Nel corso della cerimonia, l'attrice, classe 1958 , ha tenuto un discorso che ha subito fatto il giro del mondo.

Poche ore fa Sharon Stone ha ritirato il premio come “Woman Of The Year” consegnatole GQ. L’attrice, classe 1958, ha incantato la platea con un discorso che ha subito fatto il giro dei social per importanza, significato e solennità.

Sharon Stone: “Ognuno di noi avrà un momento che cambierà per sempre la sua vita”

Nel corso degli anni numerose star si sono fatte portabandiera di movimenti femministi e in difesa della comunità LGBTQ+, in queste ore le parole di Sharon Stone (qui potete trovare tutte le foto più belle di Sharon Stone) stanno tenendo banco sui principali magazine internazionali.

L’attrice ha aperto il discorso raccontando di quando le venne chiesto di accavallare le gambe durante le riprese di “Basic Instinct”, scena che avrebbe cambiato lper sempre a sua vita: “Alcuni anni fa, prima di avere il permesso di poter essere quelli che eravamo nelle nostre piccole città, stavo seduta su un palco quando il mio regista dosse ‘Potresti passarmi le mutande perché nella scena non dovresti averle, ma non vedremo nulla’. Risposi di sì, non sapevo che quel momento avrebbe cambiato la mia vita”.

L’attrice ha continuato mostrando la storica accavallata di gamba e chiedendo al pubblico di fare lo stesso insieme a lei: “Ognuno di noi avrà un momento come il mio, un momento che cambierà per sempre la sua vita, potreste rendervene conto quando accadrà oppure no, ma vi dirò una cosa: se non lo avete già avuto, arriverà”.

Sharon Stone: “Il momento in cui decidi chi vuoi essere è ora”

Il discorso dell’attrice è proseguito toccando l’importanza del diritto di poter scegliere liberamente chi essere nella vita: “Il momento in cui decidi chi vuoi essere e cosa vuoi fare con la parte più importante della tua vita è ora”.

Infine, Sharon Stone ha concluso strappando un caloroso applauso a tutti i presenti: “Abbiamo tutti i diritti per poter essere powerful in qualsiasi nostra scelta sessuale, nessuno potrà negarcela. Devi presentare te stesso nel miglior dei modi per essere rispettato, apprezzato e amato”.