Tommaso Paradiso a Le Iene sulla fine di Thegiornalisti. Marco "Rissa": lasciati via sms

Spettacolo

L'ex frontman e Marco “Rissa” hanno dato la propria versione dei fatti. Per Paradiso “è stata una decisione che dovevamo prendere”. Il chitarrista ribatte: “Ha scritto solo un messaggio nella chat di gruppo”

Il 17 settembre è arrivata la notizia che ha lasciato sconvolti i fan della band romana: “D’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più dei Thegiornalisti ma sarà Tommaso Paradiso”, aveva scritto il cantante nelle stories del proprio account Instagram (I MEME PIU' DIVERTENTI, I GRUPPI MUSICALI ITALIANI PIU' FAMOSI CHE SI SONO SCIOLTI, LA NUOVA CANZONE DI TOMMASO PARADISO). Da quel momento sono iniziate le polemiche da parte degli altri due componenti del gruppo, il chitarrista Marco Primavera e il polistrumentista Marco Antonio Musella, detto “Rissa”, che accusavano Paradiso di non averli mai avvisati della decisione. La redazione delle Iene ha voluto indagare sulla questione, intervistando sia Tommaso Paradiso che Marco “Rissa”.

Paradiso: su Instagram sono stato chiaro

La voce dei Thegiornalisti ha ribadito la sua posizione, sottolineando che “finire un rapporto non è mai semplice, ma era una decisione che dovevamo prendere”. Sul fatto di aver diffuso la notizia sui social, ha spiegato che “su Instagram ho potuto avere una chiarezza tale da non lasciare spazio ad interpretazioni”.

Rissa: avrei preferito parlarne prima

La parola è poi passata al chitarrista, che invece ha fornito una versione completamente diversa: “Sono rimasto spiazzato anch'io, la notizia ci è arrivata con un messaggio sulla chat di gruppo. Avrei preferito parlarne prima”, sono le parole di “Rissa”. Paradiso viene anche accusato di aver tolto agli altri componenti della band gli accessi ai profili social: “Non abbiamo più le password – ha continuato il musicista – Le abbiamo chieste al manager ma non ce le ha date”.

La telefonata riparatrice

L'ultima richiesta da parte dell'inviato delle Iene cerca di mettere fine alle polemiche. "Chiamiamo Marco 'Rissa'?" - dice Nicolò De Devitiis a Tommaso Paradiso. Il cantante compone il numero, ma senza ricevere risposta. Interpellato, il chitarrista ha commentato: "Non ho fatto in tempo a rispondere, poi via messaggio mi ha chiesto di vederci, ma finché non mi dice altro, per me se n'è andato per soldi". La questione, insomma, è in attesa del prossimo capitolo. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.