Amy Schumer diventa mamma, l'annuncio: "È nato il nostro royal baby"

Inserire immagine
@Getty Images

L'ex comica del «Saturday Night Live» ha partorito a qualche ora di distanza dalla duchessa Meghan Markle,

Barbie, Margot Robbie sostituisce Amy Schumer

Harry e Meghan, fatevi un po’ più in là: è arrivato un altro “royal baby”. Parola della comica statunitense Amy Schumer, che qualche ora fa su Instagram ha annunciato la nascita del proprio figlio, venuto alla luce lo stesso giorno del piccolo di casa Windsor.

Il piccolo, di cui ancora non è stato svelato il nome, è nato alle 10.55 del mattino e ha fatto il suo debutto social poche ore dopo. In una foto scattata direttamente in ospedale, in cui dormiva sereno tra le braccia della madre, sotto lo sguardo amorevole del padre: lo chef e agricoltore americano  Chris Fischer.

Amy Schumer: il parallelismo con i reali inglesi


“È nato il nostro royal baby” ha scritto perciò in accompagnamento dell’immagine Schumer, facendo chiaro riferimento al “royal baby” nato a poche ore di distanza.

In realtà, già in occasione dell’annuncio della propria gravidanza l’ex comica del «Saturday Night Live» aveva tirato in ballo i reali inglesi. Attraverso un esilarante fotomontaggio, che vedeva il suo volto e quello del marito appicciato in maniera volutamente approssimativa ai corpi dei duchi di Sussex, con lei che si accarezzava dolcemente il ventre con la mano sinistra.

Amy Schumer: la carriera della brillante attrice comica

Nata a New York, nell'Upper East Side di Manhattan, il primo giugno 1981, Schumer ha trascorso la propria adolescenza a Baltimora, a seguito del divorzio dei genitori. Qui si laurea in teatro (alla Towson University) e, proprio per riuscire a realizzare appieno il suo sogno di diventare attrice, torna nella Grande Mela.

Ben presto esordisce in Tv: i suoi primi passi sono nelle comedy «Cupid» e «30 Rock», entrambe datate 2009, cui succedono una serie di ruoli come guest star in Tv. Schumer diventa così un personaggio televisivo, non certo di primo piano, ma comunque televisivo, e tanto le basta per proporre e ottenere la realizzazione di uno show di sketch comici tutto suo: «Inside Amy Schumer», di cui è appunto creatrice, co-produttrice, co-sceneggiatrice e protagonista.

Sono gli anni della svolta, che le valgono due Emmy Award, e la possibilità di ottenere ingaggi come protagonista. È il caso della commedia di Judd Apatow «Un disastro di ragazza» (2015), «Fottute!» E «Come ti divento bella!».