Modena Play 2019, al via il festival del gioco da tavolo

Spettacolo
Play_Modena

Iniziato il 5 aprile durerà fino al 7 e mette a disposizione degli appassionati 2500 postazioni, allestite su una superficie di 22mila metri quadrati. Il tema dell’undicesima edizione è "La corsa allo spazio", per celebrare i 50 anni dallo sbarco dell'uomo sulla Luna

Il 5 aprile a Modena, è iniziata l’undicesima edizione di Play il festival del gioco. Ospitata all’interno di ModenaFiere, la kermesse durerà fino al 7 aprile e metterà a disposizione di appassionati e curiosi 2500 tavoli da gioco, allestiti su una superficie totale di 22mila metri quadrati. All’interno della fiera verranno ospitati anche 150 espositori che, durante il fine settimana, presenteranno le ultime novità del settore. Tra gli oltre 500 eventi in programma, l’anteprima nazionale di "Johnnyfer Jaypegg e il tesoro degli alieni commestibili - Edizione Meglio", la nuova edizione del fumettogame di Sio, e "Independence Play", uno spazio dedicato ai titoli esordienti dove i visitatori potranno provare i giochi e commentarli con gli autori.

"La corsa allo spazio"

Il tema dell’undicesima edizione di Play è "La corsa allo spazio", per celebrare i i 50 anni dallo sbarco dell'uomo sulla Luna. A tal proposito, la kermesse ha avviato una collaborazione con l’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), che sarà presente nelle vesti dei ricercatori Roberto Orosei e Sara Ricciardi, i quali sabato 6 aprile alle 16.30, parteciperanno ad un incontro dal titolo "Astrofisica in gioco - l'esplorazione dello spazio, fra gioco e divulgazione". I visitatori potranno visitare grazie alla realtà virtuale il paesaggio lunare che si presentò agli astronauti americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin quel 21 luglio del 1969, assistere ad una simulazione di atterraggio di uno Shuttle, o andare a caccia di onde radio con sistemi riceventi professionali usati per studiare l'universo.

Grandi classici e anteprime mondiali

Come ogni anno, Play metterà a disposizione degli appassionati anteprime mondiali ma anche grandi classici come Alhambra, Alta Tensione, Dixit o Ticket to Ride Europa. Durante il fine settimana saranno organizzate serate all’insegna dei giochi da tavolo e sabato e domenica alle ore 11, i visitatori potranno assistere persino a un combattimento simulato tra gladiatori.

Le novità dell'edizione 2019

Organizzata da ModenaFiere, con la collaborazione delle associazioni ludiche Club TreEmme, La Tana dei Goblin e Gilda del Grifone, l'undicesima edizione potrà contare su due grandi novità: una tensostruttura dedicata ai giochi di miniature e il padiglione PlayKidsFamily ancora più grande, con attrazioni e divertimento a misura di bambino e di tutta la famiglia. Play sarà anche tra le tappe, le uniche in Italia, delle qualificazioni ai mondiali di Klask 2019 e del nuovo gioco di corse automobilistiche VektoRace, oltre a ospitare le qualificazioni per la finale nazionale di Bang, il gioco di carte western più famoso al mondo e la finalissima di Carcassonne.

Spettacolo: Per te