L'attore de "La Tigre e il Dragone" alla sua morte devolverà patrimonio da 700 milioni

Spettacolo
GettyImages-chow

Chow Yun-fat ha annunciato che alla sua morte tutto il suo denaro sarà destinato in opere di carità

Chow Yun-fat, attore divenuto famoso grazie al suo ruolo nel film "La Tigre e il Dragone", ha annunciato che alla sua morte devolverà tutto il suo patrimonio - circa 700 milioni di dollari - in beneficenza.

Una scelta di vita

Secondo il Guardian Chow, noto anche per aver recitato in "Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo", incluso tra gli attori più pagati al mondo secondo Forbes nella classifica del 2015, ha scelto da tempo di condurre uno stile di vita pauperistico. A Hong Kong viene spesso avvistato sui mezzi pubblici o mentre fa la fila in biglietteria per andare al cinema come una persona normale. La moglie Jasmine Tan ha raccontato come "Brother Fat" (nomignolo affettuoso con cui è conosciuto ad Hong Kong), ami mangiare per strada e usi oggetti semplici, come il suo vecchio cellulare Nokia, che ha dovuto abbandonare lo scorso anno.

"Non puoi portare i soldi con te dopo la morte"

Attualmente il suo patrimonio è quantificato in 715 milioni di dollari e Chow ha già le idee chiare su cosa farne. "Il denaro non è qualcosa che possiedi per sempre. - ha spiegato l'attore - Quando un giorno te ne vai, devi lasciarlo ad altri perché possano usarlo", ha spiegato alla tv sudcoreana Mbc. "Non puoi portare con te i soldi che hai nel conto in banca dopo la morte", ha affermato Chow, spiegando che anche sua moglie "appoggia fermamente" la decisione.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.