New York, quadro di Van Gogh rimane invenduto all'asta di Christie's

Spettacolo
L'opera di Van Gogh "Coin de jardin avec papillons" foto da Twitter @ChristiesInc
asta_van_gogh

Durante l'Impressionist and Modern Art Evening Sale nessuno dei presenti ha presentato l'offerta minima per il dipinto del pittore olandese "Coin de jardin avec papillons". Le cifre più alte sono state sborsate per opere di Monet, Picasso e Giacometti

Anche un quadro di Vincent Van Gogh può restare invenduto. È successo al dipinto "Coin de jardin avec papillons" durante l'Impressionist and Modern Art Evening Sale, organizzata a New York dalla casa d'aste Christie's. Nessun acquirente ha offerto la cifra minima, oltre 40 milioni di dollari, necessaria per portarsi a casa l'opera, dipinta nel 1887 dal pittore olandese, tornato a Parigi dopo una lunga assenza e appena entrato in contatto con gli autori dell'Impressionismo.

Un Monet campione d'incassi

 È andata meglio a un classico dell'Impressionismo, "Le bassin aux nymphéas" di Claude Monet. Ad aggiudicarselo, un collezionista anonimo che ha investito nel dipinto 31,8 milioni di dollari (pari a 28 milioni di euro). Durante la serata sono state vendute altre due opere del pittore francese: "Jeune fille dans le jardin de Giverny" per 16 milioni di dollari (14,1 milioni di euro) e "Effet de neige à Giverny" a 15 milioni di dollari (13,6 milioni di dollari).

Pablo Picasso e Alberto Giacometti

In seconda posizione per la cifra spesa all'asta c'è "La Lampe", opera di Pablo Picasso che ritrare Marie-Thérèse Walter, musa e amante dell'artista spagnolo. Il dipinto del 1931 è stato venduto per 29,5 milioni di dollari (26 milioni di euro). Durante l'asta sono stati venduti 15 dipinti di Picasso, realizzando un incasso totale di 88.866.500 milioni di dollari (78,9 milioni di euro). Terzo posto per Alberto Giacometti (1901-1966) con la scultura in bronzo "Le Chat", battuta per 17,1 milioni di dollari (15,1 milioni di euro). Oltre alla sorpresa per il dipinto di Van Gogh rimasto invenduto, da segnalare durante l'asta newyorchese di Christie's anche la compravendita dell'opera di Tamara de Lempicka "La Musicienne" a 9 milioni di dollari (8 milioni di euro) e quella di una scultura raffigurante la dea greca Demetra di Hans Arp (1887-1966) per 5,8 milioni di dollari (5,1 milioni di euro).

Un'asta comunque di successo

Organizzata per la prima volta di domenica sera, l'Impressionist and Modern Art Evening Sale si è conclusa con un incasso totale di 279.253.500 di dollari (246.172.701 di euro). L'evento ha inaugurato la settimana dell'arte più importante dell'anno insieme a quella che si tiene ogni mese di maggio sempre a New York, registrando l'85% di opere vendute.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.