Lo scandalo Weinstein diventerà un film

Spettacolo
L'ex produttore cinematografico Harvey Weinstein
Weinstein_ansa

Al progetto sta lavorando la casa di produzione di Brad Pitt. La pellicola sarà incentrata sull'inchiesta delle due giornaliste del New York Times che portarono allo scoperto il caso

Brad Pitt e la sua casa di produzione, la Plan B, realizzeranno una pellicola ispirata allo scandalo Weinstein. Lo riporta Hollywood Reporter, specificando che il film sarà incentrato sull’inchiesta delle due giornaliste del New York Times che incastrarono l'ex produttore lo scorso autunno.

Il progetto

Il progetto dedicato a Weinstein non racconterà la storia del produttore e le presunte molestie da lui perpetrate ai danni di attrici e collaboratrici. Sulla scia di film come "Il caso spotlight" e "Tutti gli uomini del presidente" seguirà invece le indagini di Jody Kantor e Meghan Twohey, due giornaliste del New York Times premiate anche con il Pulitzer (condiviso da Ronan Farrow del New Yorker) per la loro inchiesta. Raccogliendo testimonianze e confessioni, le due reporter sono riuscite a portare a galla una vicenda tenuta nascosta per decenni, anche grazie al potere del produttore. Accanto alla Plan B, alla produzione ci sarà la "Annapurna" di Megan Ellison, che ha già prodotto pellicole come "Detroit" di Katryn Bigelow e "Il filo nascosto" di Paul Thomas Anderson.

Il caso Weinstein

Le inchieste di Kanton e Twohey hanno portato alla stesura di un articolo pubblicato in prima pagina sul New York Times lo scorso 5 ottobre. Nel pezzo le due giornaliste raccontavano nei dettagli atteggiamenti molesti e abusi di potere di Harvey Weinstein, denunciando anche come per anni avesse pagato il silenzio delle sue vittime. Il produttore fu licenziato dalla sua stessa compagnia ed espulso dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Contemporaneamente, decine e decine di attrici, tra cui Angelina Jolie, Salma Hayek, Uma Thurman e Gwyneth Paltrow, trovarono il coraggio di uscire allo scoperto raccontando le proprie storie. Come diretta conseguenza sono inoltre nati i movimenti #Metoo e Time’s Up per contrastare molestie ed abusi di genere nel mondo del cinema e non solo.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.