X Factor 2017: Victoria dei Maneskin si racconta a Freeda

Spettacolo

La frizzante bassista dei Maneskin, Victoria, si confida a Freeda, il progetto editoriale che dà voce alle donne proclamando la loro libertà e indipedenza. Chi meglio di lei, che a 17 anni suona, unica donna, come bassista in una super band?

Ai microfoni di Freeda, una pepata e determinata Victoria dei Maneskin racconta la sua idea di musica e stile, spiegando molti particolari della sua vita da bassista in una delle band più energiche di X Factor 2017. Ecco che cosa ha raccontato.

Victoria dei Maneskin per Freeda: “Sicurezza di sé non significa arroganza”

Per avere 17 anni è davvero molto determinata: stiamo parlando di Victoria dei Maneskin che si racconta senza peli sulla lingua, come sempre, ai microfoni di Freeda. “Sicurezza di sé non è sinonimo di arroganza” spiega la ragazza a tutte le fan in ascolto, sottolineando che “devi essere te stesso per tutta la vita, quindi se non sei felice e non sei sicuro di te è proprio difficile anche questo mestiere”. Chi è Victoria? La bassista dei Maneskin, come spiega con orgoglio la romana di origini danesi, che mette sotto i riflettori il suo modo di essere se stessa. Nel suo caso, si tratta di unire due mondi che, per la band in oggetto, vanno d’amore e d’accordo. “La cosa a cui tengo di più è la musica, ma allo stesso tempo mi piace anche la moda e adoro far combaciare le due cose”, queste le parole di Victoria, che molto sinceramente esprime ciò che tutti sanno ma che, per timore, spesso non si dice. “Oggettivamente la prima impressione che una persona si fa di te, senza conoscerti, è data dall’impatto visivo” continua la ragazza “e in un mondo come questo, dove ci sono artisti bravissimi, la cosa difficile è spiccare”. Beh, dopo averli visti così tante volte sul palco, a dominare tutto e tutti, possiamo proprio dire che i Maneskin ci siano proprio riusciti. Per la musica, certo, con quella carica esplosiva ed energetica che solo loro hanno. E che, stando alle parole della bionda bassista, è proprio Victoria a portare nel gruppo, mentre gli altri sono spesso “più tranquilli e raffinati”, per usare le sue parole. Il look? Fa la sua parte, ovviamente, e i ragazzi hanno deciso di istruire tutti a riguardo, con un video davvero molto divertente. Damiano, il leader della band, intima a Gabriele Esposito che per essere un vero “coatto”, come i quattro ragazzi romani si definiscono “devi far vedere il petto”, riferendosi al fatto che la camicia deve sempre essere sbottonata. In oltre, accessori come catenine, anelli e orecchini sono indispensabili. I consigli di Victoria? I piercing li adora, come anche un beauty look glitterato e a base di tantissima terra per il viso (su suggerimento di Sem & Stenn).

Victoria: la storia di come è diventata la bassista dei Maneskin

Come si diventa bassiste dei Maneskin? Nel caso di Victoria, si inizia a 8 anni…suonando la chitarra! “Ho voluto imparare dopo aver visto un film e alle medie ho fatto la scuola di musica, ma ho studiato il basso”, racconta la 17enne, rivelando che, per la chitarra, era troppo “scarsa”, parafrasando la sua espressione più colorita. “Poi ho iniziato a suonare in vari gruppi come bassista, soprattutto rock” conclude la ragazza, rivelando, appunto, di essere proprio lei a portare quella ventata di energia ed esplosività che tanto caratterizza la band dei Maneskin.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.