Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Cina, avvistata la volpe rossa in una riserva a Gansu: non è scomparsa

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 10/5

2' di lettura

Delle telecamere a infrarossi installate nel parco, il 21 gennaio alle ore 1:25 di notte, hanno catturato degli scatti che ritraggono un esemplare di quella specie. L’ultimo suo avvistamento è avvenuto circa 30 anni fa 

La volpe rossa che un tempo abitava la Riserva Naturale Nazionale cinese del Gansu Baishuijiang non è scomparsa. Delle telecamere a infrarossi installate nel parco hanno catturato degli scatti che ritraggono un esemplare di quella specie.
Le registrazioni risalgono al 21 gennaio, e precisamente all’1:25 di notte, quando la volpe stava passeggiando nel campo visivo delle telecamere di sorveglianza e si è girata per alcuni attimi verso l’obiettivo, come per farsi notare.
L’ultimo suo avvistamento nella riserva cinese è avvenuto circa 30 anni fa: da 3 decenni non vi è stata più traccia della specie, tantochè gli esperti ritenevano fosse scomparsa.

La storia delle volpi rosse

Come spiega He Liwen, direttore dell'ufficio per la tutela del Panda gigante presso la direzione del parco della provincia del Gansu, le volpi rosse sono degli animali notturni e solitari, che solitamente si spostano nelle ore di buio. Sono, inoltre, agili e scattanti e usano in modo straordinario udito e olfatto. Anticamente la Riserva Naturale Nazionale cinese del Gansu Baishuijiang ospitava una vera e propria popolazione di volpi rosse, che abitavano l’intero spazio del parco. Con il tempo, tuttavia, la diffusione della caccia alla volpe finalizzata alla produzione di pellicce pregiate le ha decimate.
"Non sono stati registrati avvistamenti di volpi rosse nella riserva per oltre 30 anni", spiega il funzionario He.
"Le immagini appena monitorate confermano che l'habitat della volpe rossa si è ritirato in una zona molto ristretta, nel profondo della foresta, all'interno della riserva".

È importante proteggere le specie rare

Secondo He Liwen, la ricomparsa della volpe rossa nella riserva è un chiaro segnale del miglioramento degli equilibri ecologici del parco.
A tal proposito, l’esperto ci tiene a sottolineare quanto sia importante proteggere efficacemente tutte le specie rare e i loro habitat.
"Dobbiamo continuare a rafforzare il pattugliamento e il monitoraggio della riserva, reprimendo le attività illegali e riducendo le interferenze umane negli habitat della fauna selvatica, aumentando allo stesso tempo gli sforzi pubblici per aumentare gradualmente l'habitat della volpe rossa e le dimensioni della sua popolazione", spiega He Liwen.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"