Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Chi è Alessio Figalli, il matematico vincitore della medaglia Fields

Alessio Figalli, il matematico italiano vincitore della medaglia Fields (Ansa)
3' di lettura

Classe 1984, può vantare tre libri e 118 studi pubblicati. Ha studiato alla Normale di Pisa, laureandosi in 4 anni anziché 5. Dal 2016 insegna nel Politecnico di Zurigo. Moltissimi i riconoscimenti scientifici ricevuti, come quello della Società Europea di Matematica

Alessio Figalli, ad appena 34 anni, ha ottenuto la medaglia Fields, il maggior riconoscimento mondiale per la matematica, istituito nel 1936 e assegnato dall'Unione Matematica Internazionale. È il secondo italiano nella storia a riuscirci, 44 anni dopo la vittoria di Enrico Bombieri. "Questo riconoscimento – ha dichiarato Figalli– mi dà tantissima gioia" ed è "un grande stimolo per il futuro". Lo studioso è stato premiato per le ricerche nella teoria del trasporto ottimale, che si occupa del modo più economico per trasportare oggetti da un luogo a un altro, e agli studi sulle equazioni a derivate parziali e sulla probabilità.

118 studi pubblicati e decine di collaborazioni scientifiche

Basta dare una rapida occhiata al suo curriculum per comprendere lo spessore di questo professore, classe 1984, che insegna al Politecnico di Zurigo. Tre libri, 118 studi pubblicati e altri 22 proposti, decine di collaborazioni scientifiche, molte esperienze in altri atenei, come i cinque mesi al Mit. E poi ancora, gli inviti a conferenze e seminari, l’ultimo a giugno all’Istituto Henri-Poincaré. Da giugno ad agosto 2019 sarà tra anche gli organizzatori di un corso all’Istituto Erwin Schrödinger di Vienna, proprio sul tema del trasporto ottimale, che gli è valso, insieme ad altre ricerche, il riconoscimento Fields.

Prima gli studi classici, poi la Normale di Pisa e la cattedra a Parigi

Nato a Roma, dove ha studiato al liceo classico Vivona, Figalli nel 2002 è stato ammesso alla Scuola Normale di Pisa, dove si è laureato in meno di quattro anni, contro i cinque previsti dal piano di studio. A seguirlo il professore Luigi Ambrosio, docente di Analisi matematica, con il quale ha conseguito il dottorato di ricerca nell'ottobre 2007, in appena un anno, svolgendo il secondo semestre del corso di perfezionamento presso l'École Normale Supérieure di Lione. Nel 2008, ha ottenuto una cattedra all'École Polytechnique di Parigi e nel 2009 nell'Università del Texas ad Austin, dove nel 2011 è diventato professore ordinario. Dal 2016 insegna nel Politecnico di Zurigo.

Molti i riconoscimenti scientifici ricevuti

La medaglia Fields è il coronamento di una serie di importanti riconoscimenti scientifici per Figalli, come quello della Società Europea di Matematica (2012), la Stampacchia Gold Medal (2015), l'O'Donnel Award in Science conferito dall'Accademia di Medicina, Ingegneria e Scienza del Texas (2016), il Premio Feltrinelli Giovani dell'Accademia dei Lincei (2017). Nel 2017, si è aggiudicato un finanziamento dell'ERC (Consiglio Europeo della Ricerca) sul tema della regolarità e stabilità nelle equazioni differenziali alle derivate parziali.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"