Balene preistoriche, in mostra ad Asti i cetacei 'padani'

Scienze

Allestita nell'ex chiesa del Gesù, è una delle più importanti collezioni europee di fossili di cetacei. a collezione è arricchita da ricostruzioni a grandezza naturale dei cetacei, installazioni e un suggestivo video animato in 3D che racconta l'antico Mare Padano

E' stata inaugurata oggi e sarà visitabile fino al prossimo anno nell'ex chiesa del Gesù ad Asti, l'esposizione Balene Preistoriche, una delle più importanti collezioni europee di fossili di cetacei, ospitata dal Museo Paleontologico Territoriale dell'Astigiano. In esposizione, per la prima volta, reperti fossili dei Cetacei più importanti rinvenuti in Piemonte, alcuni dei quali unici a livello mondiale. La collezione è arricchita da ricostruzioni a grandezza naturale dei cetacei, installazioni e un suggestivo video animato in 3D che racconta l'antico Mare Padano.

Reperti unici

La collezione presenta i resti di diversi cetacei come la balena Tersilla, reperto unico a livello mondiale; la più antica balena del Mediterraneo, ritrovata in località Moleto; la balenottera di Montafia, uno dei misticeti fossili meglio conservati d'Italia; il delfino di Camerano Casasco, antenato sia degli attuali delfini che delle orche. 

Il progetto

L'esposizione si inserisce nel più ampio progetto del Centro Studi sui Cetacei Fossili Piemontesi, il primo a livello europeo, che potrà diventare punto di convergenza per studiosi, oltre che polo di eccellenza su queste tematiche. Il Museo compie così il primo passo per arrivare alla candidatura Unesco. La mostra è anche uno degli eventi di punta della Douja D'Or 2021, durante la quale il Museo sarà aperto eccezionalmente anche di sera.

balene

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24