Gli scimpanzé adulti insegnano ai più inesperti come utilizzare gli strumenti

Scienze

Un nuovo studio ha osservato un gruppo di primati impegnato nella raccolta di termiti: quando le tecniche coinvolte si fanno più complesse, le madri hanno un ruolo attivo nell’insegnare ai più piccoli come utilizzare gli strumenti necessari 

Gli scimpanzé amano fare da insegnanti, condividendo le conoscenze apprese con i propri simili. Questo comportamento viene messo in luce da un nuovo studio condotto in collaborazione tra più università statunitensi, secondo cui la tendenza di questi animali a trasmettere le proprie competenze agli altri si farebbe più accentuata quando le mansioni diventano più complesse. I nuovi risultati cambiano la concezione di apprendimento sociale negli scimpanzé, smentendo la versione che voleva questi primati più propensi ad apprendere “le abilità con gli strumenti osservando gli altri o facendo pratica da soli, con scarso aiuto da parte delle madri o di utilizzatori più esperti”.

Osservati scimpanzé maestri: insegnano l’uso degli strumenti

Ormai da diversi decenni gli scienziati guardano con grande interesse alla capacità degli scimpanzé, a tratti straordinari, di utilizzare determinati strumenti con un preciso scopo. Nel recente studio condotto dall’Università di Washington a St Louis, l’Università di Miami e il Franklin & Marshall College i ricercatori si sono concentrati sui processi e gli strumenti coinvolti nella raccolta delle termiti, un elemento prezioso per la dieta di questi animali, in due diversi gruppi di scimpanzé osservati rispettivamente in Repubblica del Congo e Tanzania. In entrambi i casi, per raccogliere gli insetti i primati utilizzavano strumenti simili a quelli per la pesca; tuttavia, negli scimpanzé della Tanzania la pratica risultava essere più complessa, con l’uso di strumenti di diverso tipo, la scelta di piante specifiche per costruirli e le modifiche apportate degli animali all’oggetto finale per aumentarne l’efficacia.

Dagli scimpanzé indizi per ricostruire la storia umana

Negli scimpanzé che mostravano processi e tecniche più complesse, i ricercatori hanno osservato comportamenti non presenti nell’altro gruppo: gli esemplari più piccoli apprendevano a raccogliere le termiti grazie al ruolo attivo delle madri o di animali più esperti, che passavano loro gli strumenti necessari alla mansione in quella che, secondo lo studio, rappresenta una forma di insegnamento. Questi risultati sottolineano la capacità degli scimpanzé di adattare i propri comportamenti prosociali a seconda del contesto e delle richieste dei più piccoli, che devono apprendere le abilità che utilizzeranno poi nella propria vita. Proprio per questo, spiegano gli autori, il passaggio di queste tradizioni negli scimpanzé potrebbe offrire nuove informazioni su come determinate abilità si siano evolute e siano state tramandate anche nella storia dell’uomo.

Scienze: I più letti