Usa, scoperta molecola che può sciogliere i grassi anche col freddo

I livelli dell'ormone in questione aumenterebbero durante l'esercizio fisico (foto: archivio Getty Images)
3' di lettura

Si tratta di un ormone che viene rilasciato durante l'esercizio fisico, ma anche in condizioni di bassa temperatura. Ad invididuarlo sono stati i ricercatori del Joslin Diabetes Center

Una molecola capace di accelerare il metabolismo che può far sciogliere il grasso sia con l'esercizio fisico, sia con l'esposizione al freddo. È questa la scoperta realizzata dai ricercatori del Joslin Diabetes Center, negli Stati Uniti, al termine di uno studio condotto sulle lipochine: gli ormoni che controllano il grasso nell'organismo durante l'esercizio fisico.

Gli ormoni che controllano il grasso

La molecola in questione - un ormone chiamato "12,13-diHome" - sarebbe stato individuato attraverso uno studio condotto sia sugli uomini che sui topi. Come rivela Laurie Goodyear, docente di medicina alla Harvard Medical School, quello sulle lipochine è un campo di ricerca completamente nuovo per lo studio del metabolismo. Ciò che hanno scoperto gli scienziati americani è che - a differenza di quanto avveniva con altre lipochine - la "12,13-diHome" aumentava significativamente durante l'esercizio fisico e che questo aumento poteva essere collegato ad effetti benefici per il metabolismo. Questa alimenterebbe infatti l'uso degli acidi grassi e il loro consumo come carburante per l'organismo.

Lo studio su uomini e topi

Per raggiungere questo risultato, i ricercatori americani hanno misurato i livelli di lipochine nel sangue di 27 volontari maschi sani di varie età in tre fasi: prima dell'esercizio, subito dopo l'esercizio e tre ore dopo l'attività fisica. Nel frattempo è stato seguito anche un altro gruppo di volontari composti da 12 giovani sani, equamente divisi tra uomini e donne. In entrambi i casi, i livelli della lipochina 12,13-diHome sono aumentati o durante l'esercizio o immediatamente dopo. Infine, il team ha studiato i livelli di lipochine durante l'esercizio fisico anche nei topi riscontrando risultati simili a quelli dei volontari umani. A questo punto, i ricercatori hanno ipotizzato che il grasso bruno, tessuto adiposo così chiamato per il suo colore, potesse essere l'origine della lipochina 12,13-diHome. Una teoria confermata da un successivo esperimento ancora sulle cavie: i topi a cui era stata rimosso gran parte del grasso bruno, infatti, facevano registrare una drastica diminuzione dei livelli di questa lipochina. Un risultato sorprendente perché, secondo Goodyear, sarebbe il primo esempio di ormone rilasciato dal grasso bruno capace "di regolare alcuni degli effetti benefici dell'esercizio fisico sul metabolismo".

Cura delle malattie legate al metabolismo

La lipochina 12,13-diHome, oltre ad essere aumentata in maniera significativa durante l'esercizio fisico, a differenza degli altri ormoni studiati ha mostrato anche un'altra peculiarità: la capacità di svilupparsi con l'esposizione a basse temperature. "Abbiamo trovato molto sorprendente - ha detto ancora Goodyear - il fatto che questa stessa lipochina che aumentava con l'esercizio fisico, aumentava anche con il freddo". I prossimi passi dei ricercatori americani riguarderanno l'approfondimento degli studi di questo campo allo scopo di combattere in maniera sempre più efficace le patologie legate al metabolismo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"