Covid, Ricciardi: “Una rapidità nelle mutazioni senza precedenti”

Salute e Benessere
©Ansa

Ne ha parlato il consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza. "Vengo dagli Stati Uniti dove i colleghi sono terrorizzati perché quello che sta succedendo nella lotta contro questo coronavirus è qualcosa che non si è mai visto precedentemente: una capacità di mutazione così rapida. L'hanno tutti i virus, ma una 'immune escape' così non si è mai vista”, ha riferito

ascolta articolo

Una capacità di mutazione particolarmente rapida. E’ quella che riguarda il virus Sars-Cov-2, in base alle parole di Walter Ricciardi, presidente del Comitato scientifico Fondazione Italia in Salute e consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, pronunciate nel corso della presentazione del libro dal titolo “Responsabilità, rischio e danno in sanità - La sicurezza delle cure dopo la pandemia di Covid-19”.

“Qualcosa che non si è mai visto precedentemente”

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: news di oggi 10 maggio

“Vengo dagli Stati Uniti dove i colleghi sono terrorizzati perché quello che sta succedendo nella lotta contro questo coronavirus è qualcosa che non si è mai visto precedentemente: una capacità di mutazione così rapida. L'hanno tutti i virus, ma una 'immune escape' così non si è mai vista”, ha riferito Ricciardi a margine della presentazione del testo, edito da Giuffrè in collaborazione con Fondazione Italia in Salute e curato da Federico Gelli e Maurizio Hazan, insieme a Daniela Zorzit e Fidelia Cascinil, incentrato su un'analisi critica e aggiornata della legge 24/2017.

La contagiosità delle sotto varianti di Omicron

“Negli Usa sono già in rapidissima evoluzione due sotto varianti di Omicron che hanno una capacità di contagiosità enormemente superiore al ceppo di Wu Han”, ha sottolineato ancora Ricciardi. “E questo crea problemi nel momento in cui noi non utilizziamo appieno le tecnologie e le conoscenze di sanità pubblica, cioè una campagna vaccinale estensiva in tutto il mondo, la capacità di convincere le persone a vincere la loro esitazione vaccinale, convincere le persone a usare le mascherine”, ha poi ribadito. Cosa fare per superare queste sfide? “Abbiamo bisogno di un livello avanzato di conoscenze scientifiche, ma anche di efficacia ed efficienza dell'organizzazione sanitaria”, ha detto in conclusione il consulente di Speranza.

Salute e benessere: Più letti