Matera 2019, il paradosso di Armin Linke

Basilicata
potenza

Da domani quarta grande mostra della Capitale Ue della Cultura

(ANSA) - MATERA, 5 SET - Che la superficie della Terra stia subendo cambiamenti radicali è preoccupazione comune, tuttavia quello che vediamo è solo la minima parte. Quali "forze" modificano il volto della Terra? In che modo "l'immagine" del passato è legata all'uso del territorio e all'ordine sociale? In risposta a queste domande e per la formulazione di altre, dal 6 settembre è aperta la quarta grande mostra di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, "Blind Sensorium. Il Paradosso dell'Antropocene" del fotografo e filmmaker Armin Linke.
    L'esposizione sarà allestita nel Museo archeologico nazionale "Domenico Ridola" e nell'ex scuola "Alessandro Volta" e rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2020 tutti i giorni (eccetto il lunedì) dalle 10 alle 20 e sarà accessibile con il Passaporto per Matera 2019.
   

Potenza: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.