Chi è Fabrizio Curcio, il nuovo capo della Protezione Civile nominato da Draghi

Politica
©LaPresse
Foto Mario Sabatini-LaPresse
26-01-2017 Penne (PE) Italia
cronaca
La conferenza stampa di Fabrizio Curcio al COC di Penne
nella foto Fabrizio Curcio

Photo Mario Sabatini-LaPresse
26-01-2017 Penne (PE) Italy
news
Rigopiano Hotel avalanche
Fabrizio Curcio's press conference in Penne
in the pic Fabrizio Curcio

Ingegnere, classe 1966, aveva già ricoperto il ruolo dal 2015 al 2017, periodo durante il quale aveva gestito le operazioni di soccorso durante il terremoto nel Centro Italia. In precedenza era stato commissario per la ricostruzione del teatro La Fenice di Venezia e nel 1997 responsabile della sezione operativa dei vigili del fuoco del Veneto per il terremoto in Umbria e nelle Marche

È Fabrizio Curcio il nuovo capo della Protezione civile nominato dal presidente del Consiglio Mario Draghi, in sostituzione di Angelo Borrelli il cui mandato era in scadenza nel mese di marzo. “Ad Angelo Borrelli – si legge in una nota di Palazzo Chigi - i ringraziamenti per l'impegno profuso e il lavoro svolto in questi anni”. Curcio è già stato capo della Protezione civile dal 2015 al 2017, quando ha sostituito Franco Gabrielli in occasione della sua nomina a prefetto di Roma.

Dai vigili del fuoco alla Protezione civile

Classe 1966, Curcio, dopo la laurea in Ingegneria conseguita alla Sapienza di Roma, ha ottenuto due master sulla Protezione Civile Europea e sulla Sicurezza e Protezione. Nel 1996 viene nominato Commissario delegato per la ricostruzione del teatro La Fenice di Venezia, mentre l’anno successivo diventa responsabile della sezione operativa nella Colonna dei vigili del fuoco del Veneto per il terremoto in Umbria e nelle Marche. Nel 2007 entra nella Protezione civile diventando responsabile della segreteria degli uffici del Capo dipartimento, ma poco dopo viene spostato a capo della sezione di gestione delle emergenze nella Presidenza del Consiglio dei ministri: uno dei suoi incarichi più importanti durante questo periodo è l’operazione di spostamento del relitto della Costa Concordia.

La nomina a capo della Protezione civile e le dimissioni

Nel 2015 Curcio viene nominato capo della Protezione civile in sostituzione di Franco Gabrielli, che viene nominato prefetto di Roma. In questo ruolo ha gestito le operazioni di soccorso e assistenza in occasione dei terremoti nel Centro Italia dell’agosto del 2016. L'8 agosto 2017 ha dato le dimissioni per motivi personali e al suo posto l'allora presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha nominato Angelo Borrelli, già suo vice.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.