Quirinale, da Alfonso Signorini ad Alberto Angela: i nomi bizzarri del primo scrutinio

Politica
©Ansa

Al termine dello spoglio nell'Aula di Montecitorio, le schede bianche sono state 672, 49 quelle nulle. I voti dispersi sono stati 88. Ma i grandi elettori hanno scatenato la loro fantasia: tra i voti nulli c’è quello a Peppone dei film "Don Camillo" e molti calciatori, stranieri o comunque under 50. Altri invece hanno scelto il conduttore di “Porta a Porta” Bruno Vespa, o Alfonso Signorini che guida il Grande Fratello. Ecco gli altri

Nulla di fatto, com'era prevedibile, alla prima votazione per eleggere il nuovo presidente della Repubblica. Ma tra le molte schede bianche, sono spuntati anche nomi inaspettati. Da Amadeus ad Alberto Angela, fino ad Alfonso Signorini e Dino Zoff, i grandi elettori hanno scatenato la loro fantasia. Ecco alcuni dei nomi più bizzarri votati da senatori e deputati nel corso della prima votazione per il capo dello Stato (LO SPECIALE - IL SONDAGGIO - LE CURIOSITÀ - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE).

I nomi fantasiosi

vedi anche

Quirinale, prima giornata di votazioni: il fotoracconto

Tra i voti nulli, si segnalano quello a Pepito Sbazzeguti, anagramma di Giuseppe Bottazzi, il Peppone dei film "Don Camillo" interpretato da Gino Cervi. Ma nello spoglio della prima votazione per il presidente della Repubblica ci sono stati voti anche per Amedeo Sebastiani, in arte Amadeus, conduttore del prossimo Festival di Sanremo. Altri hanno votato per il divulgatore Alberto Angela. Non mancano i voti ai conduttori e giornalisti, come Claudio Sabelli Fioretti, Alfonso Signorini, conduttore del “Grande Fratello”, il conduttore di “Porta a Porta” Bruno Vespa, Giorgio Lauro di “Un giorno da pecora” e Giuseppe Cruciani della trasmissione radiofonica “La Zanzara”, e Mauro Corona. Non mancano neanche i riferimenti al mondo del calcio. A cominciare da Claudio Lotito, presidente della Lazio, passando per il portiere campione del Mondo ‘82 Dino Zoff. Poi, tra le schede nulle, tanti nomi di calciatori italiani e stranieri e comunque al di sotto dei cinquant'anni. Infine, sono stati segnalati anche voti per pornoattori famosi non meglio specificati.

I numeri della prima votazione

Su Sky Voice

Quirinale, il trucco parlamentare del nome sulla scheda. VIDEO

Al termine dello spoglio nell'Aula di Montecitorio, le schede bianche sono state 672, 49 quelle nulle. I voti dispersi sono stati pari a 88. In tutto i presenti e i votanti sono stati 976 rispetto ai 1.008 previsti. Il quorum necessario a eleggere il Capo dello Stato non è dunque stato raggiunto. Sono 36 i voti andati a Paolo Maddalena, mentre 16 a Sergio Mattarella. Tra gli altri 7 grandi elettori hanno scelto Berlusconi, 9 Cartabia, 6 Bossi. Due voti per Amato, Casellati, Conte e Giorgetti.

Politica: I più letti