Elezioni, Conte soddisfatto guarda avanti: durerò fino al 2023

Politica
©LaPresse

Il premier fa filtrare soddisfazione per l'esito del referendum e delle Regionali, e per la regolarità delle votazioni nonostante l'emergenza coronavirus. Ora una nuova fase in cui dovrà mediare tra un Pd uscito rafforzato e un M5s ancora in grande difficoltà sui territori

Il premier Giuseppe Conte guarda con soddisfazione al risultato della tornata elettorale (LIVEBLOG - SPECIALE), con il doppio successo delle componenti della maggioranza – il referendum sul taglio dei parlamentari per il M5s e il risultato alle Regionali per il Pd guidato da Zingaretti. “Durerò fino al 2023”, sono le parole fatte filtrare e riportate dal Corriere della Sera. Il premier, inoltre, fa trapelare la sua "piena soddisfazione" per la regolarità delle votazioni nonostante l'emergenza Covid. E per il fatto che, anche nel tempo della pandemia, "gli italiani hanno dato prova di attaccamento alla democrazia".

Gli scenari per il governo dopo il voto

leggi anche

Zingaretti: "Bene la vittoria del sì. Regionali, uniti avremmo vinto"

Per il premier Conte e il governo ora si apre una nuova fase con il Pd che è uscito rafforzato dal voto alle Regionali. Il segretario dem Zingaretti, parlando con i cronisti al Nazareno ha detto: "Ho sentito Conte. L'ho ringraziato, lui mi ha ringraziato. È stata una giornata importante per l'Italia". E non c'è dubbio che i colloqui tra i due proseguiranno: il Pd potrebbe aumentare la sua pressione nella maggioranza su argomenti come la revisione dei decreti sicurezza o il Mes. Resta il dubbio sull’ipotesi rimpasto, visto il nuovo risultato deludente del M5s sui territori.

Politica: I più letti