Desirée, Salvini al quartiere San Lorenzo: applausi e insulti. VIDEO

2' di lettura

Il ministro dell'Interno non è riuscito ad entrare nello stabile occupato in cui è stato trovato il corpo privo di vita della 16enne. Dopo aver annunciato l'avvio di un piano per gli sgomberi, è tornato al Ministero

C’è chi lo ha accolto gridandogli “sciacallo”, chi invece lo ha sostenuto con un “siamo tutti con te”. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini è arrivato oggi a San Lorenzo, nel quartiere in cui è stata trovata morta la 16enne Desirée Mariottini. Il ministro, che non è riuscito ad accedere allo stabile occupato di via dei Lucani dove è stato trovato il corpo privo di vita della ragazza, ha annunciato il pugno duro per i prossimi mesi con un piano straordinario di sgomberi. "Tornerò qui a incontrare i residenti, ma da ministro mi impegno a fare pulizia e a tornare con la ruspa. Ci sono cento palazzine a Roma in queste condizioni con delinquenti che difendono le occupazioni abusive e lo spaccio". Prima di tornare al Viminale ha aggiunto: "Spero che le bestie che hanno fatto questa carneficina vengano beccate nelle prossime ore". È andato via. Poi è tornato nel pomeriggio per deporre una rosa bianca davanti all'ingresso dello stabile dove è stata trovata morta la ragazza.

 “Non si può aspettare il morto”

Per Salvini, a San Lorenzo, “è l'ora di riportare le regole, ci sono stabili occupati da anni, non si può sempre aspettare il morto. Sulla mia scrivania ho quasi un centinaio di richieste di intervento su Roma. Mi chiedo nei 10-20 anni precedenti cosa è stato fatto". La piazza si è divisa durante l'arrivo di Salvini. "Salvaci da questa giungla, da questi sciacalli, devi tornare" gli hanno detto alcuni cittadini. Ma dall'altro lato qualcuno ha urlato proprio "sciacallo" all'indirizzo del vicepremier. "Fenomeni che difendono i delinquenti", ha definito Salvini i contestatori che gli hanno impedito di entrare nello stabile dove è stata trovata morta Desirée. La 16enne di Cisterna di Latina sarebbe stata drogata e violentata prima di essere uccisa.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"