Elezioni Comunali 2018: a Brescia Del Bono riconfermato al primo turno

3' di lettura

Nel capoluogo provinciale, uno dei 103 comuni alle urne in Lombardia, il candidato del centrosinistra e sindaco uscente ha ottenuto la vittoria senza bisogno del ballottaggio: 53,86% contro 38,1% della sfidante di centrodestra Paola Vilardi. RISULTATI - AGGIORNAMENTI

Il centrosinistra ha vinto al primo turno a Brescia, uno dei 103 comuni chiamati alle urne in Lombardia per eleggere sindaci e consiglieri comunali. A spoglio ultimato nelle 203 sezioni, secondo i dati del Viminale, il candidato del centrosinistra e sindaco uscente Emilio Del Bono ha ottenuto il 53,86% e si aggiudica la riconferma senza bisogno di andare al ballottaggio. "Brescia ci ha premiato per lo stile, perché non siamo arroganti", ha commentato Del Bono quando lo scrutinio non era ancora chiuso. Sconfitta al primo turno, dunque, la candidata del centrodestra Paola Vilardi che si è fermata al 38,1%. Guido Ghidini del M5s non è andato oltre il 5,45%. L’affluenza alle urne è stata del 57,44%, in netto calo rispetto alle amministrative del 2013, in cui era stata del 65,55%. 

I RISULTATI - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Il voto

Gli aventi diritto al voto a Brescia erano poco più di 145 mila e la votazione si è svolta in 203 sezioni elettorali. 

Chi è il sindaco

Alla terza candidatura nel comune lombardo, Emilio Del Bono, 52 anni, ha battuto nuovamente il centrodestra dopo il ballottaggio del 2013. Dal 1996 al 2008 è stato deputato, prima nelle fila dell'Ulivo, poi in quelle della Margherita e infine in quelle dell’Unione.

I candidati

Otto i candidati che erano in corsa. La coalizione del centrosinistra ha schierato Emilio Del Bono​, il sindaco uscente che ha ottenuto la riconferma, mentre il centrodestra compatto aveva opposto Paola Vilardi. Il M5s aveva candidato Guido Ghidini, che si è fermato al 5,5%. In gara anche Laura Castagna​ per la lista Brescia Italiana Azione Sociale Forza Nuova, Leonardo Peli per la lista ​Il Bigio Pro Brixia​, Alberto Marino​ per Potere al Popolo, Lamberto Lombardi​ per il Partito Comunista Italiano​ e Davide de Cesare per CasaPound.

Le elezioni del 2013

Nella precedente tornata amministrativa del 2013, a Brescia votarono 92.854 cittadini su 141.960 aventi diritto, per un’affluenza pari al 65,41%. Nel primo turno ottennero praticamente gli stessi voti Emilio Del Bono (38,06%), sostenuto dal Pd, Sinistra Ecologia e Libertà e da liste civiche, e Adriano Paroli (38%), candidato del Pdl. Il sindaco uscente Francesco Onofri prese poco più del 7%, così come la candidata del Movimento 5 Stelle Laura Gamba. Al ballottaggio vinse Del Bono con il 56,52% dei voti, strappando, dopo cinque anni, la città al centrodestra.

Data ultima modifica 11 giugno 2018 ore 08:15

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"