Salvini, le discoteche vanno aperte domani

Umbria
7d2f026a653b2576455b76a06269b3d0

Per il segretario Lega "accanimento Speranza, spero non Draghi"

(ANSA) - SPOLETO (PERUGIA), 26 SET - "Le discoteche sono vittime di un pregiudizio ideologico e restano chiuse senza nessun motivo sanitario, economico e sociale. Vanno riaperte domani, non tra un mese o due": a dirlo è stato il segretario della Lega, Matteo Salvini, a Spoleto. "C'è un accanimento da parte del ministro Speranza, spero non da parte del presidente Draghi, perché se con il Green pass si può andare allo stadio in 50 mila, mi domando perché non so possa andare a ballare in 500", ha sottolineato Salvini. "Penso che tutto questo sia un pregiudizio ideologico verso i giovani e l'azienda del divertimento", ha concluso.

 

Salvini in visita a tomba beato Carlo Acutis ad Assisi

Il leader della Lega nella chiesa di Santa Maria Maggiore

Matteo Salvini ha reso omaggio al beato Carlo Acutis, le cui spoglie riposano nella chiesa Santa Maria Maggiore di Assisi. La visita al termine del comizio in piazza del Comune, dove il segretario della Lega è arrivato per sostenere la candidatura a sindaco di Marco Cosimetti. Salvini, dopo aver percorso le vie della città ha raggiunto la chiesa e si è fermato davanti all'urna per dedicare un pensiero allo studente milanese morto a 15 anni il 12 ottobre 2006 all'ospedale San Gerardo di Monza per una leucemia fulminante, riconosciuto dalla Chiesa, nonostante la sua breve vita, come modello di fede cristiana e che riposa ad Assisi.

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24