Anpi Todi al sindaco, no al patrocinio al Festival del libro

Umbria
5e9aa1897ad825a488158f40b4e69863

"Lei da che parte sta?" si chiede in una lettera aperta

(ANSA) - PERUGIA, 17 APR - In vista del 25 aprile la sezione Anpi "Cap. Carlo Barbieri" di Todi, scrive una lettera aperta al sindaco della città, Antonino Ruggiano, per chiedere al Comune il ritiro del patrocinio al festival "Todi - Città del Libro", in programma a giugno, considerato lontano - secondo quanto si sottolinea nella lettera - dagli ideali antifascisti che l'associazione incarna e che la festa del 25 aprile rappresenta.
    Ricordando inoltre le polemiche nate tre anni fa, quando la stessa Giunta comunale "tolse, per la prima volta nella storia della nostra città, il patrocinio all'Anpi per la celebrazione del 25 aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo", la sezione locale dell'Associazione dei partigiani italiani chiede a Ruggiano: "Lei da che parte sta? Speriamo di averla al nostro fianco domenica 25, dopo aver annunciato il ritiro del patrocinio al festival".
    "L'anno scorso, in un drammatico 25 aprile in pieno lockdown - ricorda l'Anpi - ci siamo finalmente ritrovati fianco a fianco, Anpi e Istituzioni a commemorare quel momento fondamentale della storia del nostro Paese. Ci salutammo con la promessa di ritrovarci nel 2021 ancora insieme a rendere omaggio al monumento in Piazza del Popolo. Certo non potevamo allora prevedere che l'emergenza sanitaria sarebbe stata ancora così alta. Tantomeno potevamo prevedere che il problema sarebbe nato questa volta dalla concessione di un patrocinio. Ci riferiamo naturalmente alla concessione di patrocinio e contributo al festival 'Todi - Città del Libro'". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24