Aiuto in scontrini delle farmacie contro la violenza sulle donne

Umbria
aa875ae9dc39eef389e322e97b771f11

Il cellulare dei Centri antiviolenza. Definito l'accordo

(ANSA) - PERUGIA, 02 APR - Anci e Federsanità Umbria, il Centro regionale Pari opportunità (Cpo), Assofarm e Federfarma Umbria, e Ordine dei farmacisti di Perugia e Terni introducono due importanti novità nella lotta alla violenza sulle donne: quella di uniformare su tutto il territorio regionale l'inserimento del numero nazionale Antiviolenza 1522 su tutti gli scontrini delle farmacie pubbliche e private che aderiranno e, contemporaneamente, di aggiungere anche il cellulare del Centro antiviolenza di riferimento.
    L'accordo è stato già definito e sarà firmato subito dopo le festività di Pasqua.
    "Questa azione - afferma il presidente di Anci Umbria, Michele Toniaccini - è la testimonianza di come gli accordi servano a fare squadra su tematiche fondamentali del nostro vivere, a dare concretezza alle progettualità, alle idee. E' un segnale di rinnovamento e cambiamento, della volontà ad agire nel merito dei problemi: un significativo passo avanti a supporto di chi subisce violenza e a testimonianza della volontà concreta a intervenire fermamente sia sul fronte della tutela, sia della presa in carico". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24