Accusato dell'omicidio di una studentessa, definitivamente assolto

Umbria
0f30729f8ff1b5245e3d756029b3ee93

Lo ha deciso Cassazione, la giovane scomparsa a Perugia nel 2006

La Cassazione ha definitivamente confermato l'assoluzione di Umberto Bindella processato con l'accusa di avere ucciso la studentessa pugliese Sonia Marra, scomparsa dall'abitazione dove viveva a Perugia la notte tra il 16 ed il 17 novembre del 2006, all'età di 25 anni. La giovane, il cui corpo non è stato mai trovato, era originaria di Specchia (Lecce). Omicidio e occultamento di cadavere i reati dei quali era accusato. Bindella - difeso dagli avvocati Silvia Egidi e Daniela Paccoi - si è sempre proclamato innocente. Era già stato assolto in primo grado e in appello.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24