"Mi manchi come un concerto" invade l'Umbria

Umbria
67327ad68d7d4ca11d542e58c1845785

Da Perugia a Città di Castello il messaggio artista livornese

(ANSA) - PERUGIA, 16 FEB - "Mi manchi come un concerto" è la scritta, ai tempi della pandemia, diventata virale nel mondo dei social network, e non solo, che ora in Umbria sembra aver trovato terreno fertile per poter veicolare al meglio il suo messaggio. In questo periodo infatti, dopo la prima comparsa a Livorno qualche settimana fa, sono stati in molti colpiti dalla scritta realizzata dall'artista Gabriele Milani come gesto di vicinanza e tributo al mondo dei lavoratori dello spettacolo, fortemente colpiti dallo stop agli eventi e dalle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria.
    Il tutto anche grazie ad un bellissimo scatto del fotografo Francesco Luongo che ha reso subito famosa nel web l'opera di street art collocata inizialmente in un cartellone pubblicitario del lungomare livornese poi rimosso. Ha quindi trovato una nuova casa in alcune città umbre in altre forme. Come Perugia, dove tutto è ripartito. E a seguire anche a Città di Castello, Spoleto e Todi. Manifesto che poi, sempre con il titolo "Mi manchi come un concerto", si è trasformato anche in una canzone firmata dal duo perugino di dj e producer Luci Da Labbra pubblicata su YouTube.
    L'Umbria della musica e dei sui addetti ai lavori sembra essere quindi sempre più sensibile all'iniziativa nata per non far dimenticare, in un momento di grande difficoltà, 'importante ruolo dei concerti dal vivo. È così nato il format di replica ideato da Edoardo Guarducci (per la prima volta un grande poster 6x3 è comparso in via Cortonese a Perugia). Subito è arrivato l'apprezzamento di Umbria Jazz e Comune.
    Il Festival delle Nazioni e il Comune di Città di Castello hanno poi promosso la scritta affissa, a distanza di qualche ora, in via Piero della Francesca, negli spazi esterni allo stadio Bernicchi. Festival dei Due Mondi e Teatro Lirico Sperimentale hanno poi sostenuto il Comune di Spoleto per l'affissione del grande posteranche in via Cecili e in viale Guglielmo Marconi. Al momento, infine, pure il Comune di Todi e il Todi Festival hanno aderito alla campagna con il manifesto che ora è visibile anche nella città di Jacopone. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24