Unipg partecipa al progetto Lethe per la ricerca sulla demenza

Umbria
5137ba715fb2379e0af430cbac274ded

Finanziato dalla Ue con 6 milioni di euro

(ANSA) - PERUGIA, 05 FEB - La sezione di Gerontologia e Geriatria del dipartimento di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Perugia, diretta dalla professoressa Patrizia Mecocci, è partner del progetto europeo Lethe, finalizzato a elaborare un modello personalizzato predittivo e di intervento per il riconoscimento precoce e la riduzione dei fattori di rischio per la demenza, grazie all'utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale e di apprendimento automatico. "Scopo di questa ricerca innovativa - spiega la professoressa Mecocci - è quello di creare un sistema di monitoraggio 'intelligente' e ad alto contenuto tecnologico in grado di aiutare il soggetto anziano a migliorare il proprio stile di vita attraverso modalità molto personalizzate e per questo più adeguate alle esigenze e ai gusti di ogni persona".
    Il progetto quadriennale Lethe, finanziato con sei milioni di euro nell'ambito del programma di ricerca europeo Horizon 2020, vede coinvolti centri clinici specializzati nella prevenzione, diagnosi precoce e cura delle demenze e centri tecnologici di ricerca avanzata sui modelli di intelligenza artificiale e di apprendimento automatico. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24