Domenica 7 raccolta alimenti per profughi Bosnia

Umbria
6943abb77cedbf7c3f600772f94a1ff6

Appello di mons. Boccardo

(ANSA) - PERUGIA, 30 GEN - Appello urgente dell'arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, "alle comunità parrocchiali, ai santuari, ai monasteri, alle case religiose e agli uomini e donne di buona volontà" dell'archidiocesi.
    "Regaliamo a papa Francesco per i migranti in Bosnia-Erzegovina - afferma il presule - l'aiuto materiale che raccoglieremo nelle nostre comunità domenica 7 febbraio prossima. Chiedo ad ogni parrocchia di organizzare, specialmente con la collaborazione preziosa e competente dei volontari Caritas, il servizio di raccolta durante tutto l'arco della giornata: è necessario e urgente cibo in scatola (carne, tonno, pelati, fagioli, zucchero, latte in polvere, eccetera). La Caritas diocesana provvederà poi a farlo pervenire al Papa il quale, attraverso l'Elemosineria Apostolica, sta garantendo assistenza concreta a quelle popolazioni".
    "La grave emergenza sanitaria che stiamo affrontando - prosegue l'arcivescovo - non deve farci dimenticare i tanti fratelli e sorelle che bussano alle porte dell'Europa e chiedono assistenza ed aiuto: la cosiddetta 'rotta balcanica' - che inizia in Grecia e termina in Italia o in Austria - vede bloccate in vari campi profughi migliaia di persone in condizioni igieniche pessime, con gravi rischi per la salute fisica e psichica, tanto più con l'emergenza sanitaria causata dalla pandemia di Covid-19. E tutto ciò nell'indifferenza della comunità internazionale e nel silenzio dei mezzi di comunicazione. Come cristiani, non possiamo rimanere silenziosi e indifferenti di fronte a tanta sofferenza e tanta ingiustizia. Vorremmo dunque dare il nostro piccolo contributo per alleviare almeno in piccola parte la fame di tanti bambini, donne e uomini che hanno perso tutto e devono ora rischiare anche la vita. Mi rivolgo pertanto a tutte le persone di buona volontà: fin da ora, e anche a nome dei beneficiati, vi dico un grande grazie, ricordando con voi la parola del Signore: 'Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me... E il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà' (cf Mt 25, 40.
    6, 18)". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24