Infermiera, cautele ali per la salute

Umbria
dde37679d6d102de2e4e9cbbbaca95e0

Consegnato ad Elena Pagliarini il premio Carla Fendi

(ANSA) - SPOLETO (PERUGIA), 31 AGO - "Le indicazioni che ci vengono date non devono essere considerate come una morsa limitante ma come ali che ci faranno volare verso la salute, la libertà e verso la gioia": lo ha sottolineato l'infermiera dell'ospedale di Cremona Elena Pagliarini, considerata uno dei simboli dell'emergenza Covid ricevendo a Spoleto il premio Carla Fendi. Alla presenza della presidente della Fondazione Maria Teresa Venturini Fendi. Riconoscimento consegnatole al termine del concerto del Maestro Riccardo Muti in Piazza Duomo che ha chiuso la 63/a edizione del Festival dei 2 Mondi.
    Il contributo del premio, 30 mila euro, è stato destinato al fondo #NOICONGLIINFERMIERI, istituito dalla Federazione nazionale ordini professioni infermieristiche, a favore di quelli colpiti nella lotta al Covid19 e alle loro famiglie.
    Pagliarini - è detto in un comunicato degli organizzatori del premio - ha ringraziato "la Fondazione Carla Fendi, il Maestro Riccardo Muti". "E quanti - ha aggiunto - hanno voluto attraverso me onorare il lavoro di tanti colleghi". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24