Terremoto:sindaco Norcia, necessario semplificare i processi

Umbria
94efe07a9812caee1974ec957ffe4b52

E ricorda i "numeri": 4 anni, 10 leggi, 100 ordinanze

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 24 AGO - "Quattro anni, quattro commissari, quattro avvicendamenti al governo, oltre 10 provvedimenti di legge tra norme speciali, decreti e finanziarie, oltre 100 ordinanze del commissario straordinario per la ricostruzione, circa la metà del capo Dipartimento nazionale di Protezione civile più quelle dei vice commissari e le varie circolari dei diversi ministeri. In questi numeri, senza null'altro aggiungere, la spiegazione della improcrastinabile necessità di semplificare i processi per garantire in tempi brevi la ricostruzione alle comunità colpite". Così il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, ricorda il quarto anniversario dalla scossa del 24 agosto 2016 che distrusse Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto e altri borghi tra Lazio, Marche e Umbria, compresa la frazione nursina di San Pellegrino.
    "Quattro anni - ha aggiunto Alemanno - in cui la nostra gente ha dimostrato grande coraggio e capacità di resistenza. Con il quarto commissario, Giovanni Legnini, la strada tracciata sembra essere più scorrevole. Finalmente - ha detto ancora il sindaco - quello che fino a poco tempo fa era un augurio, una speranza, un appello accorato al governo, oggi sta divenendo realtà".
    "Non abbiano mai perso la fiducia di ricostruire, né abbiamo mai pensato di abbandonare i nostri territori. Siamo qui in prima linea, ogni giorno, tutti i giorni da quel 24 agosto 2016 per cercare di risolvere gli innumerevoli problemi dei cittadini", ha sottolineato Alemanno. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24