Molotov contro auto in giardino per debito droga, 2 arresti

Umbria
d2b4280beeef9dda782f00ff2a076abd

Per estorsione con atti intimidatori, a Terni

(ANSA) - TERNI, 17 LUG - Due ternani di 29 e 31 anni sono stati arrestati dalla squadra Mobile di Terni con l'accusa di essere gli autori di un'estorsione attuata con atti intimidatori, in particolare l'incendio di un'autovettura, ai danni di due fratelli, anche loro del posto, per un debito di droga contratto da uno di questi. L'episodio è avvenuto nella notte di domenica scorsa, quando due bottiglie Molotov sono state lanciate contro l'auto parcheggiata nel giardino di casa dei due fratelli, a Borgo Rivo in cui in quel momento erano presenti anche due minori e una donna in gravidanza.
    Le indagini hanno portato il giorno seguente all'arresto del ventinovenne, creditore di circa 600 euro.
    L'uomo è stato fermato subito dopo l'incontro con una delle vittime per ritirare una prima parte della somma dovuta, secondo gli investigatori legata a precedenti cessioni di hascisc. Il giovane è stato trovato in possesso dei 200 euro che aveva appena incassato.
    Dagli altri elementi raccolti, gli investigatori sono risaliti al presunto complice. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24