Ateneo Stranieri, avanzo da tre milioni

Umbria
c374085cc72e7667b19e454f79340346

"Ateneo solido e sano" evidenzia rettrice che parla di crescita

(ANSA) - PERUGIA, 17 LUG - L'Università per Stranieri di Perugia ha chiuso il bilancio consuntivo 2019 con un avanzo di esercizio di tre milioni di euro. "Un risultato molto positivo che fa del nostro un ateneo solido, sano e lo pone in una prospettiva di crescita e di sviluppo", ha spiegato all'ANSA la rettrice Giuliana Grego Bolli. Accanto a lei, per illustrare le strategie e dettagliare il lavoro svolto, il direttore generale Simone Olivieri. "E' un bilancio - ha sottolineato quest'ultimo - che non è solo il frutto di contenimento delle spese, ma conseguenza di una strategia che ha visto crescere i contributi interni, relativi all'attività istituzionale dell'ateneo, ed esterni, direttamente connessi alla crescita degli indicatori sui quali si basa la quota premiale del fondo di finanziamento ordinario erogata dal ministero Università e ricerca e su cui si è incardinato il piano strategico d'ateneo".
    "Il risultato mette la Stranieri in condizione di sicurezza e ci permette di guardare ai prossimi mesi con serenità, malgrado le difficoltà a cui tutte le università andranno incontro per gli effetti dell'emergenza Covid", ha sottolineato ancora Grego Bolli. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24