Assisi 'deserta', non si vedono ancora turisti e pellegrini

Umbria
d7a07b87482032e99f39eda3355878fc

Ogni anno 5-6 milioni di visitatori prima del coronavirus

(ANSA) - PERUGIA, 11 LUG - "Un'estate così Assisi non l'aveva vissuta mai". Parole del sindaco Stefania Proietti che si vanno ad aggiungere a tristezza e desolazione espresse da commercianti, ristoratori, albergatori e anche dai pochi pellegrini che sono tornati nella città di S.Francesco. Il post lockdown per la città è durissimo, la piccola coda che si forma sotto il colonnato della piazza per entrare in Basilica Inferiore è dettata solamente dai controlli che vengono effettuati all'ingresso della chiesa per le norme di sicurezza anti Covid. I 5-6 milioni di turisti che ogni anno arrivavano qui sono, al momento, un ricordo. "Sul fronte delle presenze turistiche - dice il sindaco - stiamo vivendo un'estate diversa dal passato, un leggero accenno di ripresa sembra esserci con il turismo di prossimità". Proietti racconta inoltre che si stanno allestendo anche delle iniziative che animeranno luglio e agosto e "la città - sottolinea - si sta preparando ad accogliere le riprese per la fiction 'Che Dio ci aiuti' che verranno girate proprio ad Assisi". (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24