Aggredisce la sorella durante lite in casa, arrestato

Umbria
d095d9bad9d494a4d1ec333b558dbce7

Marito non la difende e va a letto. Le bimbe dormivano in camera

(ANSA) - PERUGIA, 15 GIU - Al termine di una cena in famiglia ha aggredito la sorella prima verbalmente e poi fisicamente con pugni e schiaffi e, dopo avere rotto un vetro, anche utilizzando le schegge dello stesso, procurandole lesioni in parti non vitali del corpo: il presunto responsabile, un ecuadoriano di 26 anni, è stato arrestato a Perugia dalla polizia.
    Secondo quanto ricostruito dai poliziotti, il giovane avrebbe preso le difese del marito della donna, durante una discussione fra i due. Lo stesso marito, ubriaco, invece di aiutarla, sarebbe andato a dormire. Nell'appartamento c'erano anche le due figlie piccole della donna che erano però a letto e non si sarebbero accorte di nulla.
    La vittima dopo essere riuscita faticosamente a divincolarsi e fuggire, è riuscita a chiudersi in una stanza ed allertare, insieme ad un cugino, le forze di polizia. Il presunto reponsabile è stato rintracciato al pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia, dove si era recato a causa delle ferite che si era egli stesso procurato. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24