Impegno sindacati e Comuni per siti di Sangemini e Amerino

Umbria
5378b944f75bce7ccb29dc45e1b972a0

"C'è forte preoccupazione per il futuro"

(ANSA) - PERUGIA, 13 GIU - Continua ad essere "forte" la preoccupazione tra lavoratori, sindacati e amministrazioni comunali sul futuro dei siti di Sangemini e Amerino: è quanto è emerso dall'incontro che si è svolto tra i rappresentanti sindacali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil e quelli dei Comuni di San Gemini, Terni, Montecastrilli e Acquasparta.
    Dopo un'ampia discussione lavoratori, sindacati e sindaci hanno concordato una serie di punti e richieste comuni: la costituzione di una regia regionale, formata da tutte le forze istituzionali interessate e dalle parti sociali, al fine di garantire la tutela dei marchi umbri, l'occupazione sul territorio, l'integrità e la centralità dei due siti; la necessità di avere accesso al piano industriale concordatario ed alle linee guida al più presto; il riconoscimento dell'alto valore simbolico, storico e occupazionale dei marchi delle acque minerali, che la cittadinanza umbra sente come propri. (ANSA).
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24