Aria pulita su tutta la regione

Umbria
@ANSA
5eeeec89344471592e4fbf14ed40a5db

In un mese di quarantena, Arpa segnala un solo 'sforamento' Pm10

(ANSA) - PERUGIA, 10 APR - Aria pulita su tutta la regione.
    Le misure anti-contagio coronavirus, che hanno paralizzato la produzione industriale e costringono ancora i cittadini a restare all'interno delle proprie abitazioni, stanno avendo un effetto positivo sul fronte inquinamento pure sull'Umbria. In oltre un mese di "quarantena" le centraline dell'Arpa hanno segnalato un solo sforamento di polveri sottili, le cosiddette Pm10.
    Si è verificato nella giornata di sabato 28 marzo, quando i valori, da Perugia a Terni, sono schizzati anche sopra la soglia dei 150 ng. Ma in questo caso non sono stati gli scarichi delle auto o i fumi dei camini o delle fabbriche a far superare la soglia di legge dei 50 ng, bensì della sabbia arrivata in Italia con una perturbazione atmosferica, come hanno spiegato dall'Arpa. Sul fronte meteo invece si stanno registrando delle giornate prevalentemente assolate e calde.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24