Il coronavirus non ferma il volontariato

Umbria
@ANSA
ad5d91195130cb5d2c48d441eca9b142

Cesvol Umbria raccoglie le testimonianze dei cittadini

(ANSA) - TERNI, 14 MAR - Il coronavirus non ferma il volontariato: a Terni e provincia decine di persone sono impegnate a sostenere le persone più fragili, gli anziani soli, chi è malato, chi combatte con la disabilità. In campo, per portare la spesa ed i farmaci a domicilio o rispondere a chi telefona solo per avere una parola di conforto e sentirsi meno solo, ci sono molte associazioni strutturate: Ancescao, Auser, Associazione Genitori, Comunità di Sant'Egidio, Azione cattolica giovani, associazione San Martino, Caritas diocesana, la Croce Rossa e molte altre.
    Tante storie di volontariato, di solidarietà e di impegno sociale che rischiano di restare sommerse e che, in questo momento particolare, il Cesvol Umbria desidera raccontare con testi, foto e video. Per questo il Centro servizi per il volontariato invita a inviare le proprie testimonianze a ufficiostampa@cesvolumbria.org.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24