Preoccupazione per il sistema bancario

Umbria
@ANSA
b073c2d71d0541905882c3038aac1999

Fabi, allarmati per l'annunciata chiusura di alcuni sportelli

La Fabi regionale (Federazione autonoma bancari italiani) esprime "forte preoccupazione per la situazione che si sta venendo a creare nel sistema bancario umbro. In particolare - spiega in una nota - come sindacato più rappresentativo del settore bancario siamo allarmati per l'annunciata chiusura di alcuni sportelli bancari (a Perugia e Spoleto) da parte del Gruppo Intesa San Paolo che ha deciso di procedere con la riorganizzazione del modello di servizio della Rete. E lo siamo altrettanto per quanto scritto nel piano di Unicredit con cui si è annunciato la chiusura di 450 filiali in tutto il territorio nazionale e di sicuro saranno colpiti sportelli anche in Umbria".
    "Questi - osserva la Fabi - sono gli ultimi atti di una serie di chiusure di sportelli attuati da diversi istituti di credito presenti sul nostro territorio. Dal 2010 al 2018 sono state chiuse 150 filiali in Umbria (fonte Banca d'Italia), pari al 25,18%".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24