Trovati botti messi in vendita senza autorizzazione

Umbria
@ANSA
9b3dab24c8476462384f436b5e82b63c

Due denunce a Bastardo. Carabinieri sequestrano 1.900 petardi

Due commercianti di nazionalità cinese sono stati denunciati dai carabinieri perché, in vista di Capodanno, vendevano fuochi pirotecnici senza la prevista autorizzazione.
    E' successo a Giano dell'Umbria, nella frazione di Bastardo, dove i militari hanno sorpreso i commercianti proprio mentre stavano vendendo una confezione di botti vietati a un minorenne.
    I carabinieri hanno accertato che - oltre ad altri prodotti esplodenti di libera vendita - i due cittadini cinesi tenevano in bella mostra anche numerose tipologie di botti commerciabili solo se in possesso di specifica licenza prefettizia che, in questo caso - riferisce l'Arma - mancava.
    Nel corso del controllo sono stati sequestrati circa 1.900 petardi di varia grandezza, per un totale di oltre 25 chilogrammi di peso.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.