A Terni parco intitolato a Emanuela Loi

Umbria
@ANSA
3fafa5116ec17caffc04659dc6bd0ac4

L'agente della polizia uccisa nella strage di via D'Amelio

Cerimonia di intitolazione del parco di viale Trento, a Terni, alla memoria di Emanuela Loi, l'agente della polizia di Stato, medaglia d'oro al valor civile, uccisa nel 1992 nella strage di via D'Amelio durante il servizio di scorta al giudice Paolo Borsellino.
    Alle celebrazioni, oltre al fratello e alla nipote della Loi (che porta lo stesso nome della zia), agli studenti e alle autorità civili e militari della provincia, era presente anche il vice capo della polizia, il prefetto Alessandra Guidi.
    "Emanuela Loi è un simbolo - ha detto la Guidi - non solo per la polizia di Stato, ma per la nazione e per le donne di questo Paese che hanno saputo e ancora sanno impegnarsi fino all'estremo sacrificio della loro vita. Questa targa nasce inoltre all'interno di uno spazio fruibile a tutti i cittadini, dunque è un'occasione di stimolo per coltivare la memoria anche in chi in quegli anni non era nato".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.