Rapina madre e polizia lo arresta

Umbria
@ANSA
46cc93a3b50677b0c11a63e035b3e198

Giovane bloccato in camera con i soldi sottratti

Arrestato dalla squadra volante della questura di Perugia un ventenne italiano per avere rapinato del denaro alla madre, aggredendola e spintonandolo dopo avere ricevuto un primo rifiuto. Gli agenti lo hanno bloccato nella sua camera da letto dove aveva nascosto i soldi.
    La polizia è intervenuta alla periferia della città in seguito a una richiesta di aiuto da parte della donna che sosteneva di essere stata prima aggredita e poi chiusa in casa dal figlio. Dagli accertamenti è emerso che questo, dopo il rifiuto ad una richiesta di denaro, aveva devastato l'abitazione danneggiando i mobili e gli infissi, per poi aggredire e spintonare la madre, facendola cadere in terra per impossessarsi dei soldi. Nella camera dove è stato bloccato il giovane, la volante ha recuperato anche il denaro rapinato, restituito alla madre. Dall'indagine sono emersi anche altri interventi analoghi della polizia e quindi che da tempo la donna era diventata oggetto di veri e propri maltrattamenti.
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.